Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

Siete incuriositi dal sapere quanto può essere difficile la distribuzione di un libro, ovviamente questo è l’articolo adatto a voi e possiamo sapere se la distribuzione è di tipo diretta o indiretta. La prima è la versione che viene effettuata da parte dell’editore e dai suoi collaboratori, quando si parla di distribuzione indiretta invece parliamo di un rapporto tra editore e librario che integra una terza figura che non produce libri ma si occupa solo della distribuzione. Inoltre bisogna precisare se si tratta di distribuzione nazionale, ovvero in tutta Italia oppure nella versione di un raggio di azione limitato a una regione.

Nella maggior parte dei casi il distributore nazionale è in realtà la somma di piccole reali località, quindi prima di inviare il proprio manoscritto è necessario valutare con attenzione il tipo di servizi offerti da ogni editore. In alcuni articoli precedenti, abbiamo parlato dei guadagni sia dello scrittore che dell’editore, ma il distributore dei libri quanto guadagna? In questo caso bisogna riflettere, infatti, i principali enti guadagnano almeno il 55% sul prezzo di copertina, anche se a conti conclusi il loro guadano non va oltre il 25%. Se si tratta di un’importante catena di librerie il guadagno può essere pari al 40%. Sembra scorretto che il distributore guadagni più dell’editore? Possiamo dire che questo conto non è corretto, nei casi in cui il distributore non si da molto da fare e aspetta solo la chiamata, ordina il libro all’editore e provvede alla consegna. Nei casi in cui il distributore fa bene il suo mestiere, dietro ad esso c’è un magazzino pieno di scorte e di persone pronte a consegnare abbastanza velocemente. Altra caratteristica per identificare un distributore serio? Quando ha dei promotori editoriali, non avete mai sentito parlare di questa professione? Si tratta di una persona che gira per le libreria della zona di competenza, illustra le nuove uscite al librario è cerca di venderle. Possiamo identificarlo come un grande rappresentante, non bisogna dimenticare nemmeno dei grossisti, queste figure sono librai dei librari, hanno dei magazzini, dove risultano disponibili tanti libri, che attendono solo di essere venduti. Nella maggio parte dei casi un libraio può affidare le commesse al grossista per avere una consegna più veloce, visto che sarà sempre il distributore a lasciare i soldi ai grossisti, quindi il mondo editoriale non è poi così semplice come sembra, anzi non lo è affatto. Bisogna conoscere le tecniche fisiche e metodiche per trattare con questi personaggi, visto che, nella maggior parte dei casi, non fanno altro che offrire dei vantaggi unici e incredibili ma desiderano anche guadagnare come tutti. Abbiate il coraggio di richiedere maggiori informazioni agli esperti del settore, congratulatevi con essi per l’opera svolta ma assicuratevi che non sia la situazione peggiore e soprattutto di non cadere in trappole uniche e micidiali. Quindi abbiate il coraggio di volare con la mente, progettate le vostre scelte e andate avanti, solo in questo modo potrete decidere in che parte andare? Sarete liberi di vivere al meglio in ogni momento, provate a richiedere maggiori informazioni a chi vuole offrirvi il massimo e poco alla volta, vi accorgerete che le disponibilità sono uniche e originali. Abbiate il coraggio di valutare la scelta migliore mai vista fino ad ora. Se non siete alla ricerca di qualcosa di valido, assicuratevi di avere amici a vostra disposizione per fare delle scelte accurate e sicure. Non è difficile valutare con attenzione il metodo migliore, dovete solo valutare il modo autentico che vi permetterà di vivere al meglio questa esperienza unica e indefinita. Siete pronti a conoscere il mondo dei distributori?

Articoli recenti