Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

Come pubblicare un libro

Gli esordienti si continuano a chiedere in continuazione se è davvero corretto far pagare per pubblicare un libro. Ovviamente la domanda è lecita, possibile che i giovani che desiderano intraprendere questa carriera, devono per forza farlo, svuotandosi il portafoglio e soprattutto qual è la procedura da seguire? Attenzione nessuno vi obbliga a fare questa scelta, di certo è una delle tante possibilità del settore, ma non tutti gli editori chiedono soldi all’autore o di acquistare almeno un tot di copie del libro. Sicuramente è molto semplice trovare un editore pronto a pubblicare la vostra opera a pagamento ma esistono anche dei contro.

Per esempio, non avrete mai la certezza che il testo sia valido oppure no, pensate che queste ditte, non sono interessate alla qualità del testo scritto dallo scrittore ma ai soldi dello stesso, questa è una triste realtà che bisogna affrontare ogni volta. Siete davvero certi che le copie saranno vendute nelle librerie, oppure il vostro libro rimarrà al buio di un magazzino. Ovviamente la distribuzione di un libro costa una certa fatica e gli autori sono pronti a svuotarsi le tasche senza limiti. Pensate che i critici letterari non saranno mai disponibili a recensire un libro a pagamento, quindi non avrete alcun tipo di pubblicità, di norma gli editori a pagamento non hanno un buon canale distributivo. Inoltre sfatiamo un mito, pagare 7000 euro per pubblicare un libro, non permette a nessuno di autorizzare e definirsi uno scrittore, quindi attenzione alle scelte che fate e come vedete, sono più i pro che i contro. A questo punto viene dai chiedersi, quando risulta necessario pagare a pagamento? Nei casi in cui non siete seriamente interessati a diventare degli scrittori, ma lo fareste solo per vantarvi con amici e parenti. Possono scegliere questa via i professori o chi vuole guadagnarsi qualche extra inserendo il libro nei testi obbligatori del corso, anche se detto fra noi non si tratta di una mossa troppo elegante. Inoltre bisogna fare molta attenzione al tipo di genere che avete scelto, infatti, sarà molto difficile trovare un editore pronto e disposto a investire su ciò che ovvio non vendere. Quando evitare la pubblicazione a pagamento? Se siete convinti che il vostro libro sia davvero vendibile è consigliabile affidarsi a chi non chiede un contributo, se il vostro testo sarà veramente accattato, almeno potrete avere l’orgoglio che si tratta di un libro interessante, non pubblicate a pagamento se il vostro obiettivo è quello di diventare un vero scrittore. Inoltre tenete sempre a mente che non tutti gli editori a pagamento puntano solo su i soldi, esistono anche aziende serie che richiedono solo un piccolo contributo, ne esistono davvero poche ma non perdete le speranze. Esistono differenze molto elevate tra un editore che chiede 700 euro e uno che ne vuole 5000. Ci vuole coraggio a lanciarsi in questo modo, astuzia e tanta perseveranza, per questo motivo è fondamentale iniziare a valutare con calma, ogni singolo pagamento effettuato, ogni scelta fatta e ogni dettaglio trascurato. Tutti questi piccoli dettagli messi insieme possono portare alla buona riuscita del vostro romanzo e portarvi alla ribalta nel mondo unico e professionale mai visto fino ad ora. Abbiate il coraggio di verificare con attenzione la scelta migliore, non dovrete far altro che lanciarvi alla ricerca dell’editore migliore, provare a promuovere il vostro scritto e se avrete un pizzico di fortuna sarete anche fortunati. A questo punto non ci resta che darvi un grande in bocca al lupo e andare avanti a presentarvi, a tutti gli editori possibili.

Sono tantissimi gli scrittori che si trovano all’improvviso catapultati in una scelta che potrebbe cambiare la loro vita, spesso si tratti di giovani ragazzi che sono disperati, hanno paura di non vendere nemmeno una copia del romanzo e soprattutto non sanno come tutelare il proprio manoscritto.

Sembra incredibile ma per ogni scrittore, creare un libro sulla base delle proprie idee è molto complesso, quando il lavoro sarà pubblicato sul proprio sito web personale e proposto a un editore sconosciuto, potrebbe essere per caso rubato.  Che ci crediate o meno si tratta di una situazione che capita tutti i giorni, infatti, esistono innumerevoli case editrici, pronti a fornire dettagli agli editor che lavorano dietro le quinte, per accedere ala vostra opera.

 

Il consiglio è quello di presentarsi solo alle case editrici che conoscete bene e che sono popolari, come fare per evitare ogni minimo problema? Potete provare a depositare un manoscritto da un notaio ma dovrete spendere una bella cifra di soldi, oppure registrare la vostra opera lla SIAE e in questo caso il prezzo sarà di 150 euro.

 

Volete avere una soluzione a portata di mano senza costi? In questo caso è meglio inviare una raccomandata contenente il manoscritto cartaceo. Sarà meglio ricordarsi di far apporre il timbro della data sull’apertura della busta e quando questa arriverà il pacco a casa, fate quello che vi pare ma non azzardatevi ad aprirlo.

 

Il consiglio è dato per evitare ogni plagio da parte di truffatori in cerca di ignari aspiranti scrittori pronti a vivere al meglio ogni dettaglio. Se dovesse accadere il peggio, ricordatevi che potrete andare per via giudiziale e sventolare la prova del plagio. Sicuramente si tratta dell’esperienza più economica ma non di quella più schiacciante, infatti, uno scrittore alle prime armi non avrà mai la massima sicurezza.

 

Abbiate il coraggio di verificare il modulo immediato e poco alla volta, vi accorgerete che tutto dovrà essere senza dubbio al meglio possibile. Non dovete avere paura ma se non siete esperti del mestiere, meglio farsi consigliare da personale qualificato e pronto a tutto pur di aiutarvi. Esistono anche molti altri scrittori esordienti oppure con un minimo di professionalità, che potrebbero semplificarvi la vita, voi da che parte state?

 

Preferite farvi fregare o tutelare il meglio sotto diversi punti di vista? Iniziate il vostro percorso di scrittori esordienti, preparandovi per ogni genere di mossa da parte degli esperti che sanno già come toccarvi sul punto debole, abbiate il coraggio di verificare al meglio ogni soluzione e ogni momento, per conquistare il modo utile e incredibile mai desiderato.

 

Siete pronti a tutto? Volete vivere al meglio questa esperienza? Allora non dovrete far altro che lanciarvi e ottenere il massimo guadagno con poche accortezze che vi aiuteranno a vivere sogni sereni. Il vostro sogno è sempre stato questo? Allora è arrivato il momento di vivere la vostra strada e di quantificare i vostri obiettivi.

 

A tutto il resto ci penserà il tempo, il coraggio e la vostra passione per la musica, poco alla volta, non dovrete far altro che vivere grandi emozioni, comportarvi da concorrenti educati e non sentirvi mai superiori agli altri, questo è un errore che non dovete proprio commettere e solo in questo modo, potrete dormire sogni sereni.

 

Il mondo dell’editoria è molto diverso dalla scrittura online, preparatevi al peggio, abbiate il coraggio di verificare l’originalità unica e incredibile, in questo modo valutate con attenzione la scelta migliore e lasciatevi andare, poco alla volta per scoprire un mondo che da qualche parte, potrebbe darvi anche delle piccole soddisfazioni.

 

Siete pronti a entrare nel fantastico mondo della scrittura online? Considerate che gli ebook, hanno un grande potenziale che il popolo italiano deve capire e quindi non abbiate paura di pubblicarne uno se avete trovato un editore che vi permette di farlo. Abbiamo fatto un’intervista ha un professionista del settore che si trova spesso a scrivere su blog e pubblica e-book, alla domanda parlaci di te risponde: “ Mi sono sempre occupato di scrittura persuasiva e blogging, ho lavorato anche come web designer ma poi ho sentito che il mio destino era la scrittura degli e-book.

 

Un personaggio come te ha sicuramente partecipato a diversi concorsi, qualè stata la tua esperienza in merito? – Prima di tutto ho iniziato a gestire forum e partecipato al concorso Edizioni Xll, questi concorsi mi hanno permesso di formarmi e di avere un pubblico a cui dimostrare di valere parecchio. Ovviamente non sono mancate le critiche costruttive, molto dettagliate che mi hanno permesso di capire dove sbagliavo nel dettaglio. Gli eventi di questo genere sono molto importanti per uno scrittore emergente? – Ovviamente sì, sono il punto d’incontro per chi desidera farsi leggere dagli altri, non possiamo mai criticare un’opera scritta da noi, grazie alle gare, abbiamo la possibilità, di conoscere le critiche costruttive degli altri e i commenti che si ricevono, non fanno altro che migliorare il proprio stile di scrittura. Quali consigli ti senti di dare a chi vuole seguire questa professione? – Sicuramente è necessario seguire uno studio contino, ogni giorno bisogna dedicare tempo a scrivere articoli o brevi pezzi e soprattutto ricordatevi che non bisogna mai avere fretta, altrimenti il risultato finale sarà quello di un pasticcio – Inoltre non dimentichiamoci l’importanza delle determinazione, che ha un ruolo fondamentale nella formazione di ogni scrittore o aspirante tale. Le persone che decidono di entrare nel mondo degli e-book come devono approcciarsi?? – Il salto da scrittore e blogger alla realizzazione di eBook è molto piacevole, visto che si hanno maggiori possibilità di farsi notare e soprattutto è un modo autentico di mettersi in gioco in ogni momento, sfruttando tutte le conoscenze che si hanno a disposizione. Sicuramente alcuni lettori sono contrari al formato e-book, visto che non offrono la piena libertà e la comodità del loro utilizzo, per esempio chi acquista un Kobo, non ha la possibilità di leggere un ebook acquistato su Amazon, il portale più popolare a questo punto accade che il ruolo fondamentale non è nel formato epub ma nelle aziende che vendono lettori ebook. Pensiamo al Google Nexus 2013, quello è un tablet perfetto perché permette di leggere ebook senza problemi, visto che è stato appositamente progettato per leggere epub come formato. Secondo il tuo punto di vista, la diffusione degli eBook, sarà il futuro dell’editoria in Italia? – Questa è una domanda da un milione di euro, da una parte sono convinto che potrebbero essere il futuro del mondo editoriale, questo potrà avvenire solo se si avesse la piena liberta di acquistare e-book dove si vuole e in qualsiasi momento. Forse la carta non sarà mai sostituita ma nei prossima anni, prevedo che gli ebook diventeranno la versione più popolari dei libri letti e a quel punto, tutti dovranno aggiornarsi altrimenti rimarranno fuori dal mercato. Il consiglio ad un autore che cerca di pubblicare il suo primo ebook? – Esistono case editrici che dedicano la propria attività alla pubblicazione di opere in versione digitale, ovviamente consiglierei a questi persone di proporre la propria opera, facendo attenzione al catalogo e al tipo di pubblicazione che viene effettuata.

Vi siete mai chiesti come sia possibile entrare in contatto con il mondo editoriale? Oggi potrebbe essere la volta giusta, dopo aver superato tutte le paure che possono esserci all’inizio, dovete considerare il fatto che i vostri manoscritti nel cassetto non servono a nulla. Dovete mostrarli al mondo e permettere al mondo intero di leggere i vostri pensieri e le vostre idee. Ricordate sempre che non esistono regole fisse, ma da che parte iniziare? Quando vi sentite davvero pronti per la pubblicazione, non dovrete far altro che iniziare a contattare tutti gli editori, con la certezza che il materiale che avete a disposizione è perfetto e senza alcun problema.

Non fate caso a quei best seller che sono diventati nel corso degli anni dei best seller, non bisogna copiare gli altri ma offrire sempre il massimo agli editori. Quindi la regola base è sistemare tutto il testo in maniera perfettamente grammaticale, rileggete più volte il vostro testo e ricontrollate con attenzione ogni frase. Possono essere sempre presenti un sacco di errori di battitura, di certo se il romanzo ha delle caratteristiche veramente ottimali, non dovrete preoccuparvi di un accento sbagliato.

Alcune case editrici offrono anche il servizio di correzione gratuita online, dove potrete ricevere un servizio di correzione e di valutazione professionale del vostro testo. In secondo luogo, bisogna pensare alla sistemazione editoriale, meglio non utilizzare un carattere troppo piccolo che permette di leggere velocemente la lettura del testo. Altro errore da tenere in considerazione è quello di riuscire ad andare a capo con i punti giusti, al momento esatto, senza rendere troppo noioso il vostro testo.

La presentazione del vostro libro deve essere davvero perfetta per colpire gli editori. Esistono diversi metodi per la rilegatura e quindi se deciderete di impostare il metodo preferito dall’editore, avrete già ottenuto un sacco di punti in più. Ogni editore ha le sue esperienze quindi fate una certa attenzione. Al termine della preparazione finale, dove pensare alla preparazione di tutto il materiale che servirà alla presentazione ufficiali. Non spedite tutta la documentazione agli editori. Iniziate a contattare gli editori che e presentare il vostro lavoro all’interno di una lettera di accompagnamento e dove concentrare tutte le informazioni possibili e interessanti.

Provate ad allegare quest’anteprima e vedrete che se l’editore pronto e interessante, vi chiederà sicuramente di inviarne una copia in lettura a una casa editrice. Non siete intenzionati ad accettare editori che richiedono contributi da parte vostra, sarà bene esplicitare questo punto dii vista nella lettera In quando eviterete un sacco di spese postali e di stampa di volumi che dovrete obbligare i vostri utenti a comprare. Il nostro sito offre una potente fonte di ispirazione per trovare le case editrici di ogni città, di certo dovrete fare una rapida selezione e capire, quali editori sono disposti a programmare il vostro genere.

Quali sono le migliori modalità di contatto? Anche in questo caso, sembra incredibile ma ogni editorie ha le sue esperienze per le modalità di contatto. Qua questo punto di vista, valutate se esiste la soluzione migliore per fax o via mail, specificando all’attenzione delle persone che dovrà leggere il vostro manoscritto. Il metodo postale, il metodo postale è l’unico modo per raggiungere gli editori più importanti e tradizionali. I piccoli editori accetteranno di buon grado l’invio di fax visto che di sicuro i vostri dati finiranno alla persona giusta. Infine non dimenticatevi che l’email viene utilizzata soltanto come ultima analisi, di solito è l’ultimo passo che l’editore ha raggiunto per comunicare con voi e ovviamente quando ha già approvato il vostro testo.

Tutte le persone che si sono affacciate per la prima volta nel mondo dell’editoria, sicuramente avrà preso la scelta di partecipazione a diversi corsi letterari, arriverà il giorno che vi sentirete pronti a presentare il vostro lavoro in una casa editrice e ovviamente i servizi offerti dalle varie agenzie letterarie sono diversi. La maggior parte degli editori, sono capaci di richiedere un contributo per la pubblicazione del vostro libro, sotto forme diverse, dalla preparazione di un numero di copie per il vostro manoscritto, alla partecipazione di uno sponsor all’iniziatica di versare un tot di soldi per poter pubblicare il vostro libro.

Tutti gli scrittori che si sono sentiti pronti e hanno investito il loro contributo hanno voluto raccontare la loro esperienza. In ogni intervista che abbiamo fatto, di certo di ci siamo ritrovati in un mondo incantevole ma pieno di falsità, dove esistono editori onesti, che utilizzano strumento come integrazione dei loro investimenti, mentre la maggior parte degli editori non fa altro che utilizzare questo scopo come quello di abbindolare il malcapitato autore alle prime armi. Purtroppo è brutto ma questa realtà è davvero triste e ovviamente per evitare problemi, la maggior parte degli autori, ha preso lo scopo di abbindolare l’autore che ovviamente si ritrova a stare zitto per non dare via a problemi legali ( molti di loro) raccontano già di aver subito questa richiesta e quindi è meglio evitare le pubblicazioni con richiesta di soldi. Sono tantissimi gli autori che si sono trovati in tantissime situazioni, quindi se vi capita di avvertire questo tipo di strumenti per la pubblicazione del vostro libro, lasciate perdere.

Sono tantissimi gli editori seri che stanno facendo il possibile per gestire questo problema e avviare delle iniziative contro gli editori sfruttatori. Dovevamo parlarvi di queste notizie, perché ogni nuova persona che si porta a vivere queste difficoltà, sa bene quanto sia importante valutare con attenzione le scelte migliori in assoluto. La considerazione che bisogna valutare è il modo di accedere al settore editoriale, in seguito fate attenzione ai servizi offerti. Per esempio assicuratevi sempre di avere a vostra disposizione un codice ISBN, richiesta di affettiva attribuzione alla SIAE dei bollini adesivi da applicare sulle vostre opere, il numero di copie gratuite da assegnare a ogni autore, copie stampate e soprattutto avere sempre sotto controllo il numero di copie effettivamente distribuite. I servizi editoriali che possono essere offerti, di certo non sono simili a quelli di un tipografo, quindi ricordate sempre che nessun editore serio accetta di stampare ogni cosa che gli venga proposta.

E’ molto importante fare attenzione alla presenza dei grassetti, dei corsivi e del cambio di ogni carattere per differenziare il racconto da un dialogo. Nella maggior parte dei casi tutti questi servizi sono offerti da un buon editore e permettono di portare al successo un’opera variabile e molto interessante. Non dimenticate che il libro stampato, deve riuscire a soddisfare diversi requisiti di qualità che non riguardano solo il testo. Molto dipende anche dal tipo della carta scelta e dal numero dei colori della copertina.

In fin dei conti il metodo qualitativo si rispecchia molto nella rilegatura, in ogni caso ogni editore deve anche l’opportunità di leggere con calma tutte le vostre esperienze. Nei casi in cui l’editore non vi ha mai fornito il materiale per valutare la qualità dei prodotti, fate un salto online o in libreria per verificare quale tipo di libri vengono presi in considerazione dall’editore in questione. Non è facile ma è complesso capire che l’andamento disponibile è quello attuale, di un mercato in continua evoluzione.

Siete pronti a valutare la possibilità di pagare per vendere la vostra opera? Di sicuro, se avete preso questa decisione, sarete pronti a individuare gli elementi da prendere in considerazione per proporre il vostro libro al pubblico. Come sempre come accade per la maggior parte degli autori, l’obiettivo principale è quello di farsi conoscere, il libro è il modo migliore per entrare nel mondo del marketing, infatti, una volta stampato il vostro manoscritto potrà raggiungere tante librerie in Italia ma essere disponibile anche in formato e-book su i principali store online. Infatti, ricordate che non tutte le librerie assicurano la possibilità di pubblicazioni, può essere che la maggior parte dei lettori, non acquisterà il libro perché non sanno nemmeno chi siete e di cosa parla il vostro romanzi.

Ecco la motivazione principale, che dovrebbe portare diverse ipotesi per creare iniziative, sulla promozione del vostro romanzo. Di solito è l’editore che si occupa di pubblicizzare e promuovere un libro. Si parte con iniziative dedicate a serate pubbliche, alla presentazione del libro con possibilità di autografo da parte dell’autore oppure con la partecipazione a premi letterari. Ovviamente accertatevi che il vostro editore, sia seriamente motivo a promuovere e pubblicizzare il vostro libro e non sia attratto solo da soldi. Spesso è l’autore che deve pagare tutte queste spese e quindi se il prezzo non è troppo elevato, l’editore cerca di fare le cose con calma. A molti può sembrare una richiesta scontata ma invece, come capita nella maggior parte de volumi pubblicati, il contributo dell’autore resta un investimento buttato nel nulla.

Nella maggior parte dei casi, gli editori sono capaci di garantire la distribuzione dei loro prodotti, potendo dimostrazione i propri contatti con diversi distributori editoali. Inoltre ricordate sempre di non farvi fregare dalle apparenza, infatti, fornirvi delle soluzioni immediate e veloci, vi permetterà di essere tranquilli ma in realtà la lista comprende un sacco di editori che hanno lo solo scopo di fregare gli autori truffaldini. Alcune volte si nascondono dietro dei portali che non offrono delle valide soluzioni ma solo delle truffe, che non vi porteranno da nessuna parte. Se non trovate sugli scaffali il vostro libro, potrete ovviamente contattare l’editore e ovviamente fate valere i vostri interessi, solo in questo modo, potrete valutare le ipotesi offerti dal mondo incredibile e unico che non abbiate mai considerato. Portatevi avanti e considerate l’importanza di valutare con attenzione la scelta migliore che abbiate mai visto fino ad ora, quindi assicuratevi il massimo da diversi punti di vista.

E’ meglio avere degli strumenti validi e tutte le informazioni più importanti per decidere le opzioni migliori che vi permetteranno di valutare al meglio ogni singolo momento. Quindi abbiate il coraggio di valutare la situazione con calma, non agite mai di fretta nella scelta di un editore e sappiate che tutte le possibilità sono uniche e da considerare importanti.

La scelta è fondamentale per andare lontano e per godere di tutte le possibilità che il mondo editoriale vi abbia mai offerto. Non dubitate della possibilità di variare al meglio il vostro futuro, solo in questo modo, potrete vivere nel migliore dei modi le vostre apprensioni. Abbiate il coraggio di vivere al meglio, sotto diversi punti di vista e poco alla volta vi accorgerete che nessuno vi aiuterà a conoscere il mondo particolare degli editori. Bara solo daver coraggio, stare attenti alle illusioni e poco alla volta vi accorgerete che non potrete fare a meno di vivere un’esperienza simile. Quindi abbiate la certezza che tutto andrà bene secondo i vostri punti di vista, quando sarete certi di valutare con attenzione le proposte degli editori, allora sarete pronti per lanciarvi nel settore.

Vi siete mai chiesti come valutare una proposta di pubblicazione? Come vi abbiamo già detto in un precedente articolo, vi ricordiamo che prima di firmare un contratto è necessario leggere con attenzione tutte le proposte migliore che ogni editore può offrire. E’ capitato a diversi scrittori esordienti di non rimanere inedito e di veder pubblicato il suo romanzo molto male. Per questo motivo è necessario fare il pieno di consigli su questo sito, consigli da tenere bene a mente prima di firmare con qualsiasi contratto di pubblicazione.

Assicuratevi sempre di scegliere dei contratti certificati, infatti, esistono siti web che permettono di valutare con attenzione i servizi che offrono la migliore certificazione mai vista fino ad ora. Nella maggior parte dei casi le segnalazioni sia positive che negative, possono aiutare a capire quanto gli operatori siano seri e ufficiali. Ricordate sempre che bisogna fare molta attenzione, diversi forum e portale danno un concetto esplicito a tutti gli editori in cerca di soluzioni molto interessati e sotto diversi punti di vista.

Pensate che solo in Italia, esistono più di 1500 case editrici e ovviamente la maggior parte è aperta agli autori emergenti, la ricerca di una pubblicazione diversa dal solito è sempre dietro a l’angolo ma ovviamente bisogna considerare che tipo di offerte vengono offerte dagli editori. Siate sempre nella situazione di poter valutare in maniera corretta la proposta di pubblicazioni, visto che spesso gli autori sono interessati agli aspetti legali. Non bisogna solo soffermarsi sulla richiesta di contributo dell’autore ma anche della parte economica. La posizione fondamentale da calcolare sono gli impegni stipulati tra autore e editore. Di certo sarete praticamente obbligati a cedere i diritti all’autore, se vi chiedono un contributo, assicuratevi che sia piccolo e non elevato, altrimenti vi trovate davanti degli strozzini. E un codice che non può mancare è ISBN, quindi state attenti.

Alla luce dei fatti, possiamo assolutamente dirvi che non è detto che una proposta di pubblicazione preveda in automatico il vostro contributo e sarà meglio la prima versione piuttosto che veder bloccato il proprio libro per un fatto di anni. Inoltre è fondamentale tenere in considerazione che un contratto di pubblicazione non è una legge di Stato, si tratta semplicemente di una proposta commerciale da parte di una casa editrice. Vi siete accorti che all’interno del documento, ci sono dei dettagli che non vi convincono, potrete sempre richiedere informazioni specifiche. Inoltre le possibilità di scoprire se ci sarà davvero la diffusione di una casa editrice, basta verificare il tipo di azienda e procedere con le telefonate alle varie librerie per scoprire se è stato inviato a tutte le librerie in vostro manoscritto. Fate attenzione ai consigli che vi daranno i vostri colleghi aspiranti scrittori, quella è l’unica soluzione magica che non sarà di certo sottovalutata da nessuno.

Anzi la retribuzione è molto importante, quindi se avete sentito che qualcuno ne parla male, lasciate perdere quell’editore in ogni caso. Non dovrete per forza sbloccare la situazione, se vi va bene andrà avanti così ancora per un po’ do tempo. E’ importante ricordare che la strada della pubblicazioni e è difficile da salire ma non impossibile, con la forza di volontà si arriva da tutte le parti quindi state tranquilli che le possibilità non mancano. Siete davvero convinti che amate il vero punto di vista della lettura o della scrittura? Che ne pensate di valutare con attenzione la vostra figura migliore. Abbiate il coraggio di proporre subito un buon libro e potrete essere gli scrittori esordienti più amati del momento. Siete pronti a partecipare? Non vi resta che provare per vedere che cosa può offrirvi il mondo editoriali.

In Sardegna sono presenti parecchi scrittori esordienti che vorrebbero conoscere la strada per il successo. Tra i giovani la voglia di riuscire a sfondare nel mondo del lavoro è davvero tantissima, soprattutto per chi credere che la scrittura sia il suo vero destino.

Abbiamo un esempio concreto per dimostrare che tutto questo è davvero possibile, con il Libro “ Il tempo di Marzia” realizzato da Susanna Mascia, una scrittrice che parla della Sardegna e del suo modo di accogliere le persone sotto una trama fitta di avventure.

Un libro davvero interessante che si viene scritto alla perfezione, offrendo spunti interessanti a tutti i lettori. L’ambientazione è quella del settecento e come protagonista troviamo Marzia, una giovane donna strettamente legata ai suoi affetti, con tanta bontà nel cuore. Un giorno prende la decisione tempestiva di salire sulla Nave Santa Cecilia insieme alla sua Governante e da quel momento prenderà il via la sua avventura speciale.

Marzia ritorna in Sardegna, dove troverà la strada che la porterà al padre, il fatto interessante è la conoscenza di Giuliano durante la traversata, questo medico riesce ad incantarla con il suo fascino a cui lei non riesce a resistere. Il rapporto sembra essere ricambiato, peccato che una volta sbarcata a Sassari, la ragazza si troverà la richiesta di un ufficiale pronto a sposarla anche subito.

Quale sarà il futuro più semplice da seguire per Marzia? In realtà la fortuna non sarà la sua migliore amica in questa splendida avventura, infatti, la ragazza sarà rapita da alcuni briganti che inizieranno la rivolta contro la supremazione del Piemonte.

Il libro scritto da Susanna Mascia, dimostra quanto sia possibile per un giovane scrittore emergente, raggiungere i propri obiettivi, il consiglio è quello di seguire uno stile di scrittura scorrevole, che in questo libro si nota subito per le sue buone qualità narrative che riescono a tenere i lettori in attesa del prossimo avvenimento.

Ogni pagina racconterà alla perfezione l’amore che fare sempre più parte del mondo di questa razza, le vicende legate ai sentimenti sono descritti al massimo. Per non parlare della storia di quel tempo vissuta dalla Sardegna, dove Marzia dovrà dimostrare la massima sicurezza in quanto protagonista della storia.

Un libro che sicuramente riuscirà a catturarvi, arrivando a farvi capire quanto possano essere disponibili e forti i sentimenti che ci accompagnano nel corso della vita. L’autrice è stata capace di presentare al massimo, la crudeltà di alcuni eventi storici a cui si vede costretta a partecipare come “ospite”.

Bisogna considerare Il tempo di Marzia, come un romanzo originale e perfetto per chi ama le avventure e i libri che hanno come protagonisti i sentimenti più forti che una persona possa trovare. Non mancheranno i valori fondamentali che renderanno tutto più fantastico e originario sotto diversi punti di vista.

Questa è solo una piccola recensione, di una scrittrice emergente che permette di capire come pubblicare un libro in Sardegna. Sicuramente dovrete essere bravi a raccontare i fatti alla perfezione, analizzando ogni singolo dettaglio.

Siete alla ricerca d’iniziative interessanti per voi? La Sardegna offre alcune case editrici pronte a offrire maggiori possibilità ai giovani, vale la pena di tentare e di valorizzare al meglio tutte le alternative interessanti del mondo editoriale.

Non bisogna pensare a quest’isola come a un posto isolato dove ci sono poche prospettive, chi ha talento e coraggio può arrivare velocemente alla mete di scrivere un libro e di pubblicarlo in qualsiasi formato sia online che offline nel mondo dell’editoria moderna.

 

Vi piacerebbe avere la stessa fortuna di Susanna Mascia? Provate a proporre il vostro romanzo ai vari editori, troverete quello interessato a voi.

Milano è una città incantevole sotto diversi punti di vista, può capitare di vivere grandi emozioni uniche e grandi passioni incredibili. Per esempio chi ha la passione per la scrittura, sa bene quanto sia importante trovare una casa editrice a Milano, la scelta è di valutare tra le innumerevoli proposte troverete anche quelle di vivere la possibilità di trovare delle case editrici che accettano romanzi fantasy.

Una delle migliori case editrici da prendere in considerazione è Specchio Magico, un editore serio e pronto a offrire il massimo sotto diversi punti di vista, quindi perché non valutate la soluzione migliore che si adatta al vostro manoscritto? Il settore editoriale è sempre un punto di partenza per chi si avvicina per la prima volta nella pubblicazione. Di certo scegliendo di scrivere in questo settore, avrete molta concorrenza da vivere e con cui scontrarvi. La popolarità del fantasy è esplosa in tutta il mondo da tempo, ovviamente prima di pubblicare e presentare il vostro manoscritto, accertatevi di controllare i cataloghi disponibili sul sito dell’editore.

Per presentarvi nella maniera migliore, cogliete l’occasione di mandare sempre una mail di presentazione e dell’opera, prima di mandare l’intero manoscritto. Evitate di fare brutte figure e poco alla volta, aggiornatevi sulle modalità d’invio che vengono preferite da Specchio Magico. Infatti, alcune case editrici sono capaci di richiedere il formato elettronico, tramite posta elettronica, oppure il cartaceo che è la versione standard per la maggior parte degli editori. Attenzione anche all’inserimento d’immagini, visto che gli editori richiedono sempre dei formati specifici. Invece di mandare sempre una raffica di mail assicuratevi che sia possibile controllare online, l’accettazione del manoscritto. Inoltre nel mondo editoriale vige una regola “ non avere fretta” i tempi sono lunghissimi a volte, questo accade per la continua quantità d’invii che arrivano da ogni autore. Il consiglio che viene dato da tutte le case editrici di Milano e di altre città italiane è quello di evitare di continuare a chiamare per avere notizie, ci vuole tempo e molta pazienza, senza questi requisiti fondamentali non andrete da nessuna parte. Lo specchio magico è una realtà nata nel 2000 grazie alla forza di un piccolo staff pronto a sfruttare al meglio le proprie potenzialità. Le difficoltà sono state innumerevoli ma ora è arrivato il momento di valutare queste case editrici come una delle migliori in assoluto. Per uno scrittore esordiente è difficile entrare a far parte del mondo editoriale, spesso i giovani autori sono frustati e ovviamente sono stufi di ricevere solo rifiuti.

Un tempo le case editrici che lavorano per la scrittura di numeri fantasy non calcolavano al meglio questi romanzi, ora sono i boom del momento e le varianti uniche e originali sono pronte a essere valutare con attenzione. Il fantasy legato al mondo dell’esoterismo è ancora più caratteristico e viene considerato molto interessante, quindi mettete sempre in preventivo che i pregiudizi e la poca conoscenza nel settore di certo non hanno aiutato in passato. Grazie all’avvento di internet e delle novità del settore, le cose sono cambiate e le case editrici hanno deciso di verificare anche questo tipo di scritture. Il vostro libro potrebbe essere riconosciuto anche come stile New Age e le case editrici riservate al mondo dell’occulto sono innumerevoli.

Chi ha scelto di pubblicare su questo argomento, al giorno d’oggi ha delle possibilità in più e ovviamente il mondo perfetto per la pubblicazione non esiste ancora, visto che bisogna essere capaci di essere originale e di superare la concorrenza. Abbiate quindi l’opportunità di vivere al meglio questa esperienza e anche se fosse negativa, avrete maggiore esperienza per la volta successiva.

 Spesso le persone non accettano la possibilità d valorizzare al meglio l’editoria, scegliendo solo libri scritti da persone che fanno questa professione da parecchio tempo. Che ne pensate della possibilità di valutare un nuovo libro, che vi lascerà senza fiato?

 

Quello che resta è il libro perfetto che fa al caso vostro, scritto da Francesco Casali è un racconto che si muove attraverso un filo invisibile ed evidente, che si ricollega al precedente racconto: “Niente da nascondere”. Il racconto è da comprendere con calma, visto che l’autore ha scelto di analizzare il dolore dei mille volti che può avere una relazione unica e incredibile.

 

Vi avvisiamo fin da subito che il libro è stato suddiviso in quattro capitoli:

-       I sassi nel Lago

-       Senza Dolore

-       Annneliese M

-       Quello che resta.

Provate al leggere questo racconto e rimarrete davvero stupidi, infatti, il lettore appassionato e interessato avrà la possibilità di conoscere le storie in prospettiva completamente diversa e vivere il dolore in prima persona. Infatti, tutto viene affrontato con una grande energia che non deluderà chi desidera sentirsi parte integrante del libro.

 

Si comincia con la sofferenza che subisca una madre, quando si accorge di aver perso i suoi due bambini in un brutale incidente. La sofferenza sarà così forte che potrà essere provata da innumerevoli persone, soprattutto quelle sensibili. Solo chi vive la perdita di una persona cara, potrà vivere al meglio la lettura.

 

Nella seconda parte, vengono presentate due diverse esistenze, quella di Enzo che cerca di nascondere il dolore dietro i tatuaggi e Davide che non prova alcun tipo di dolore fisico, riesce a lavorare come tatuatore senza problemi. Le storie sono suddivise ma fanno capire i vari aspetti dalla vita, di come una persona può davvero uscire dal tunnel con le sue uniche forze.

 

Il capitolo terzo, parla di un argomento molto particolare, ovvero il dolore che si può vivere nei confronti della religione o con la malattia mentale e la disconnessione dalla società.  Ecco la parte, a nostro avviso più interessante di “ Quello che resta”, l’autore ha fatto il possibile per offrire il suo giudizio esterno ma non personale, ma che è la causa di problemi di tantissime persone.

 

La società di oggi porta tantissime persone a emarginarsi alla società generale per i vari tipi di mode che vengono imposte. Pensiamo semplicemente alle persone che soffrono di ansia, solo i lettori che vivono questa esperienza tutti i giorni, possono davvero comprendere quello che v che vuole rappresentare l’autore.

Infine l’ultimo capitolo del libro, non fa altro che mostrare, secondo Casali, come la vita di tutti i giorni stia perdendo i valori più importanti per una società, basti pensare al rapporto che ora si ha con la morte, si a quella fisica che quella delle relazioni.

 

L’obiettivo di Casali è di offrire una riflessione profonda dopo la lettura del libro, la sensazione che resta è di riuscire a trasformare il dolore in nostalgia forse un sentimento che l’autore ha già provato diverse volte nella sua vita.

 

Pensateci bene, ogni personaggio proposto dietro ogni storia è la conferma che nella vita ci vuole una certa ribellione per offrire un legame stretto con la società. Solo alla fine del libro vi accorgerete che esiste uno stretto contato tra i protagonisti di ogni storia, perché la nostalgia è qualcosa di davvero triste, solo con le forze personale si potrà raggiungere l’obiettivo di sopravvivere alle tempeste dalla vita.

 

Una lettura perfetta per chi sta attraversando un periodo decisamente negativo e non riesce a trovare le soluzioni per uscirne senza troppe cicatrici. Non vi siete mai chiesti quale siano le migliori alternative? “Quello che resta” potrebbe aiutarvi a riflettere.

Entrare nel mondo della scrittura non è mai così facile, vi aiuterà a valutare con attenzione la scelta migliore e poco alla volta, vi accorgerete che le possibilità disponibili sono tante ma bisogna stare attenti anche alle fregature. Ovviamente tutti gli aspiranti lettori si chiedono se sia facile pubblicare u romanzo inedito, di certo la risposta è no, visto che bisogna trasferire il cammino giusto che non è sempre facile.
Iniziate a pensare al genere che di certo non è facile fa gestire, la vostra opera inedita potrà realmente entrare a far parte dell’opera inedita a cui aveva pensato. Attenzione, visto che la maggior parte degli editori tende a non vedere bene i testi che non possono essere classificati in nessuna categoria.
I generi principali che vendono maggiormente sono:
- Thriller
- Romanzi Storici
- Noir
- Gialli
- Fantasy
- Young Adult
- Horror
- Psicologico
- Raccolta di Racconti
- Fiabe
Inoltre dovrete decidere se diventare degli autori, attraverso il vostro nome, con un nickname oppure come autore anonimo. Quest’ultima scelta appare consigliabile in pochissimi casi, almeno che non si abbia la facoltà di scegliere uno pseudonimo ponderato che può aiutare a valutare la visibilità del libro.
Ora la scelta della pubblicazione dipende solo da voi, potete optare per un editore tradizionale che vi farà pagare poco e soprattutto potrebbe richiedervi un sacco di iscrizioni. Potete sempre scegliere di affidarvi a un’agenzia letteraria che lavorerà per voi e in questo caso, dovrete pagare anche un’agente che proteggerà i vostri diritti.
Anche in questo caso, sarà disponibile avere dei testi che siano in grado di rispettare i requisiti editoriali richiesti, altrimenti si ha il rischio di avere dei problemi di editing di alto livello. L’alternativa più semplice o accreditata è quella di mettersi in proprio con il print on demand.
Sarete voi a scegliere il tipo di servizio per pubblicare il vostro testo in formato elettronico, leggibile da qualsiasi dispositivo incredibile e con un tablet diretta mente sullo schermo di un computer. Evitate di escludere ogni tipo di formato, visto che le possibilità disponibili sono incredibili e degne di nota.

La scelta migliore è propria quest’ultima, visto che i giovani lettori sono ormai tecnologie e sono alla ricerca di strumenti che non deluderanno le aspettative di nessuno. Poterete gestire il download gratuito del libro per un piccolo periodo di tempo o con un prezzo libero scelto da voi.
Il vostro blog, potrebbe diventare immediatamente la vetrina per mettere in risalto il vostro libro, se non volete spendere troppi soldi e non avete la possibilità di investire grosse cifre, potrete sempre valutare la possibilità di scegliere un tipografo e impostare il numero di tirature desiderate.
Siete pronti a mettervi in gioco in prima persona, condividendo il vostro libri su i principali canali, sulle librerie online e magari avere la possibilità di partecipare ad eventi importanti come il Salone del Libro di Torino.
Insomma per lanciarvi in questo settore, dovete essere consapevoli che il mondo non ruota tutto intorno al cartaceo, ormai il web è il modo più incantevole per presentarsi insieme alle situazioni migliori mai viste prima, abbiate il coraggio di vivere al meglio non diffidate da chi teme il vostro flop, potrebbe avere ragione ma non è nemmeno possibile rimanere a vivere in questo modo, senza avere la possibilità di non aver nemmeno provato.
Sarebbe un vero peccato e voi vi sentirete pronti a tutto, anche a valutare la scelta migliore in assoluto. Non escludete nulla in questo settore, abbiate solo il coraggio di vivere nel modo migliore e senza limiti, con questo il vostro mondo sarà pronto ad offrirvi il massimo.

Chi si avvicina per la prima volta nel mondo della pubblicazione, sa solo che deve scrivere qualcosa di interessante ma capire di cosa si tratta spesso non è affatto facile. La prima domanda che viene in mente è “Come si fa a pubblicare un libro con Amazon?

Partendo dal livello base potrete capire subito che il formato degli e-book online si chiama e.pub e Amazon pubblica all’interno del suo store per offrire la lettura tramite il Kindle. Ovviamente le persone scettiche si chiedono perché si dovrebbe pubblicare, questa è la prima domanda seria che bisogna porsi, infatti ci deve essere una reale motivazione dietro.
La motivazione che vi deve spingere a concentrarvi è quella di rendere pubblici e diffondere i vostri testi, che sia un romanzo o un racconto. L’obiettivo principale deve essere quello di poter vivere al meglio per rendere pubblici i propri pensieri. Ora viene il bello, come pubblicare il proprio scritto? Ovviamente online esistono dei servizi appropriati.
Iniziate ad essere certi che risulta fondamentale realizzare un testo di 100-200 mila battute su un unico argomento che possa interessa qualsiasi tipo di pubblico. Dovrete essere bravi anche a verificare e a correggere il testo, quando tutto sarà pronto avrete creato un Kindle Book, ovvero la versione digitale del vostro libro, disponibile solo in formato. azw per Kindle.
Chi non conoscesse il Kindle, desideriamo ricordare che si tratta di un dispositivo e-reader, ovvero un lettore di libri elettronici commercializzato direttamente da Amazon. Scegliendo questa strada, il vostro libro sarà pubblicato solo tramite Kindle e Kindle Book, quindi il lettore, dovrà avere dei programmi specifici per leggere il vostro libro in qualsiasi altro dispositivo dall’iPhone al Mac.
Il Kindle Book è ufficialmente un libro digitale che può avere anche il proprio codice ISBN, stiamo parlando di una pubblicazione vera e reale, un libro caricato su Amazon con ISBN e 3 download, avrà lo stesso valore di qualsiasi altro libro. Vi state chiedendo perché pubblicare su Amazon, semplicemente perché avrete maggiori possibilità di otte tenere maggiori lettori e di ottenere un’opera che verrà lanciata dal leader nel settore mondiale degli Ebook.
Bastano 10 minuti per pubblicare un ebook su Amazon, registratevi e create un account, ovviamente puntate su Amazon.it, anche se indipendentemente dalla lingua in cui sarà scritto, il vostro e-book sarà disponibile in tutto il mondo.

La pagina per iniziare la pubblicazione ufficiale + Amazon Kindle Direct Publishing, la procedura ora diventa più complessa ma non abbiate paura. Vi saranno richiesti il Titolo, L’autore i di Diritti, il vostro testo corretto, dovrà essere salvato in formato html sul vostro pc e caricato sul sito.
Lo staff di Amazon si occuperà di trasformarlo in un file az. per Kindle e lo inserirà direttamente sulle librerie. Si procede con i link interni e il sommario, infatti, un ebook per essere scorrevole, dovrebbe avere molti link interni che permettono di salvare subito da una parte all’altra al testo.
Dovrete pensare anche alla copertina del libro che ovviamente dovrà catturare subito le emozioni del lettore, può andar bene un classico testo con un immagine nitida preferita. Attenzione alla scelta della parole chiave, delle categorie e dei target di clienti.
Terminata questa procedura, sarete diventati anche degli editori di voi stessi. Dopo dovrete pensare alla pubblicazione del libro in qualche modo, se avete un blog, un forum e un po’ di amici potrete rendere davvero interessante quello che fate. Non vendete niente nessuno, rendeteli solo parteci poco alla volta.
Fase più importante scegliere il prezzo e le Royalties del libro, due scelte disponibili:
70% per la vendita in Italia se il prezzo verrà compreso tra 2,60 e 9,70 euro, 35% per prezzi fino a 13 euro. Il guadagno vi sarà inviato ogni due mesi.

Entrare nel mondo del self publishing può sembrare un gioco adatto a tutti, in realtà bisogna prendere molto seriamente questa possibilità perché i servizi professionali, offrono un lavoro interessante e variegato che vi permetterà di rendere pubblico il vostro libro anche online.

Le persone esperte del settore spesso collaborano con tantissime case editrici, parlano di fregature visto che nessuno viene quasi mai pagato. Anzi le piccole case editrici, nella maggior parte dei casi chiedono all’autore di acquistare qualche centinaio di copie che coprono le spese di stampa. Spesso un autore si trova a pagare dai 700 ai 2000 euro.
Per questo motivo è arrivato seriamente il momento di stampare una sola copia del vostro libro tramite i servizi di self publishing disponibili online. Il consiglio è quello di lasciar perdere le piccole e medie case editrici che nella maggior parte dei casi cercano di fregare. Imparate fin da ora a sfruttare le potenzialità del web, i siti dedicati al self publishing sono tantissimi.
Sconsigliamo vivamente l miolibro.it, visto che non fornisce dettagli importanti sulle modalità di pagamento, al secondo posto dei motori di ricerca, si trova YoucanPrint, che offre solo il 20% sul prezzo del libro, quindi per guadagnare in maniera abbondante sarà necessario vendere tantissime copie, la percentuale che viene trattenuta è comunque elevata, ma di sicuro inferiore agli editori classici.
Secondo il nostro punto di vista, i migliori siti per auto pubblicarsi sono Lulu.com, pronta ad offrire pagamenti puntuali con bonifico mensile tramite paypal. In questo caso, il vostro libro in formato cartaceo non verrà reso disponibile presso le librerie italiane.
Il migliore in assoluto è Narcissus, un’altra piattaforma italiana che offre all’autore il 60% del prezzo di copertina, sempre con pagamento tramite paypal, inoltre scegliendo di pubblicare un e-book, il vostro ebook sarà disponibile nei principali Bookstore Italiani e Internazionali. L’interfaccia per gestire il vostro profilo è molto semplice e innovativa.
Un servizio così qualificato non poteva di certo non offrire un servizio di assistenza agli autori, una grande possibilità di accedere a vantaggi incredibili e unici che non deluderanno le vostre aspettative. Ovviamente dovete credere in voi stessi, vivere al meglio la scrittura e magari pensare, immediatamente alla possibilità di accedere alla possibilità di essere visibili.
Non abbiate il timore di andare male o di essere poco bravi, in caso di problemi di sintassi o di errori, avrete comunque dalla vostra parte, un servizio di assistenza molto utile che non deluderà le vostre aspettative ma vi aiuterà a conquistare il meglio che abbiate mai desiderato. Provate a conquistare la situazione in maniera diversa, vivete il meglio e soprattutto buttatevi.
Non aspettate di scrivere e di iniziare a pubblicare il testo che secondo voi, potrebbe attirare tantissimi lettori, le possibilità potrebbero essere molteplici, quindi perché rinunciare a tutti questi vantaggi incredibili? Sono moltissimi gli aspiranti scrittori che si trovano a dover preparare testi per passione, con la speranza di veder pubblicato il libro anche in versione e-book.
Provate a lanciarvi in nuovi vantaggi, in un mondo incredibile e delicato che vi aiuterà a proporre la semplicità del vostro modo di scrivere a tutto il mondo. IL self publishing senza fregature è quello online, seguendo i consigli che vi abbiamo dato, altrimenti vi troverete a dover combattere contro le case editrici sempre spietate e pronte a rendervi schiavi e non scrittori.
Tutti possono provare questo progetto della pubblicazione online, ovviamente le possibilità sono incredibili e variegate, provate a valutare con attenzione Narcissus, visite il sito ufficiale e fatevi un’idea, chiedete informazioni e valutate la possibilità di accedere a dei vantaggi incredibili e ricchi di possibilità uniche.

Dovrete solo credere in voi stessi e tutto sarà davvero possibile.

 

Nel precedente articolo abbiamo parlato in che cosa consiste il lavoro del correttore di bozze, oggi voglio parlare di come si può diventare correttore di bozze. Una semplice e pratica è innovativa che vi darà dei consigli su come diventare dei veri professionisti del settore.

Il mondo del web ha aperto nuove strade a diverse professioni che hanno cambiato il modo di leggere e di scrivere. Una delle professioni più ambite è il correttore dei bozzi, la figura che a piccoli passi si vuole avvicinare al mondo dell’editoria. Stiamo parlando di una figura che si occupa di individuare tutti gli errori di battitura, punteggiatura e impaginazione del testo.
Online sono disponibili diversi corsi di editoria che in realtà non sono ne obbligatori ne indispensabili. Sicuramente questo settore è pronto ad aprirvi diverse possibilità, che vi faranno capire quale saranno le case editrici che faranno al caso vostro.
Per fare questo lavoro è necessario avere una conoscenza molto approfondita della lingua italiana, bisogna essere veloci a scrivere ed essere molto precisi. In questo lavoro non potrete assolutamente distogliere l’attenzione dal testo che stata valutando. Un romanzo da correggere può essere divertente e immediato, la stessa cosa non si può dire di saggi che bisogna necessariamente conoscere almeno in minima parte.
Peccati che non siano molti gli annunci di lavoro dedicati ai correttori di bozze, per fare bella figura, potete ricercare le case editrici della vostra città e presentare un curriculum di persona o inviare tramite posta prioritaria.
In alcuni casi, soprattutto nelle realtà di piccole medie dimensioni, i redattori sono spesso troppo impegnati per occuparsi di tutto e le case editrici scelgono di affidarsi a correttori di bozze esterni. Conquistate la fiducia di queste redazioni con la massima puntualità nelle consegne

Avete realizzato il vostro libro con tante notti insonni e con la voglia di ottenere dei vantaggi in poco tempo. Frenate, lo sapete che nonostante il metodo di pubblicazione che avete scelto, per entrare a far parte del mondo editoriale dovete anche iniziare a capire, come avviene la promozione di un libro.
Scrivere un racconto di ogni genere può essere bello, la passione fa scorrere le parole e la fantasia lascia spazio ad ogni problema. Ma quando si arriva alla promozione, arriva il momento più duro, la concorrenza con gli altri scrittori e la durezza delle case editrici.

L’errore che fanno la maggior parte degli scrittori in erba è quello di focalizzarsi su quanto sia importante scrivere, tanto il libro verrà pubblicato da se. Sicuramente per ottenere un grande successo, scrivere un buon libro è importante ma dovete anche riuscire a farvi conoscere.
Ai giorni nostri esistono moltissimi scrittori indipendenti, molti hanno iniziato da Facebook e altre piattaforme social. Dopo esservi accertati che avete scritto un buon libro, imparate a trovare la nicchi di lettori, avete sempre amato i racconti autobiografici o quelli relativi al mondo paranormale?
Esistono tantissime persone in tutto il mondo che hanno la vostra stessa passione e loro diventeranno la vostra “nicchia”. Utilizzando le giuste keyword, potrete iniziare a creare campagne di marketing che vi permetteranno di non spendere un sacco di soldi.
La prima base è un blog dedicato al libro, dovrete impostare lo sfondo e magari la copertina del vostro racconto, per mostrare ai potenziali lettori che il vostro stile è unico e originale. Tutto questo non è facile, servono tantissime competenze sul mondo del web marketing e della scrittura online.
Infine, mettetevi sempre nei panni del lettore, pubblicate e mostrate al mondo la vostra bravura nel saper conquistare la mente e la fantasia di ogni persona.

Siete degli autori emergenti che desiderano pubblicare il proprio libro? Per prima cosa, non lanciatevi nel primo progetto che vedete ma fate una bella ricerca approfondita su internet relativa al Self Publishing. In questo modo, avrete la possibilità di conoscere le recensioni degli scrittori che hanno vissuto questa esperienza prima di voi.

E’ fondamentale iniziare subito a cercare i siti web della case editrici, cercare tutti gli elementi che si addicono alla vostra proposta e quando volete presentarvi, fatelo con la maggiore chiarezza possibile. Fate attenzione ai siti poco chiari e che non danno la sensazione di professionalità, probabilmente vengono lanciati nel momento peggiore. L’autore deve focalizzarsi sulla preparazione del libro e l’editore solo della tipografia.
Inoltre cercare di evitare giri di bozze troppo lunghi, infatti, sono la perdita di tempo più grave per tutto il settore. Gli editori nella maggior parte dei casi, per bloccare ogni problema, decidono di porre un limite ai giri di bozze gratuiti. Solo in questo modo si può garantire che l’opera venga analizzata al meglio, ma non sarà mandata avanti se ci saranno dei problemi.
Attenzione anche al codice ISBN il miglior prezzo in circolazione è di 30 euro per due codici ( versione cartacea e digitale).

Siete pronti a conoscere l’oscuro lato del Self Publishing?

 

Scrivere è la vostra passione, avete voglia di lasciarvi prendere dalle possibilità offerte dal settore ma temete di sbagliare tutto? Il modo migliore per godere al meglio della propria passione e sapere tutto quello che circonda il mondo editoriale.

Per esempio, avete mai pensato al guadagno offerto fino ad oggi e con possibilità incredibili che sembrano quasi assurde? Ovviamente per voi è passione ma di certo non arrivate alla fine del mese solo con la passione, prima di scegliere le proposte di un editore o di un servizio di self publishing, assicuratevi di controllare la vostra percentuale di guadagno.
Stiamo parlando di una cosa seria, per non prendere brutte delusioni è meglio valutare solo le offerte che permettono di raggiungere una percentuale che va dal 20 al 100%. Ovviamente queste versioni, sono quelle offerte da servizi online professionali, per quanto riguarda le case editrici, possiamo dirvi che le quote non sono così elevata.
Guadagnare per vivere è fondamentale al giorno nostri, ma è fondamentale farlo nel modo giusto. Quindi lasciate perdere gli editori che vi obbligano ad acquistare una quota di libri in maniera obbligatoria e diffidate da chi vi propone massimi guadagni fin da subito. Puntate al digitale e avrete maggiori possibilità.

Il nostro articolo è dedicato a tutti i professionisti o scrittori alle prime armi che hanno un sogno nel cassetto molto comune: Avere la possibilità di pubblicare e vendere libri direttamente online. Facendo una breve ricerca online, troverete tantissimi articoli che vi aiuteranno e ovviamente potrete scegliere quello adatto alle vostre esigenze.

Sia che siate laureati o scrittori autodidatti, vi consigliamo di analizzare nel dettaglio il servizio: Il Miolibro.it. Si tratta di un servizio molto interessante già scelto da almeno 20.000 autori in tutto il mondo. Potete considerare questo portale come uno strumento innovativo per creare un libro, senza troppe difficoltà e spendendo poco.
Potrete spendere poco e avere il vostro libro direttamente a casa vostra, stampato e rilegato con cura, grazie a un servizio di qualità che permette di ottenere il sogno direttamente a portata di mano. Crea , stampa e vendete il vostro libro.
Il Mio Libro è un portale molto conosciuto e si tratta dell’unico servizio in Italia che offre tutti questi vantaggi incredibili. Lo stabilimento che si occupa della stampa dei libri è attivo presso la nostra nazione e il bello e che ogni autore, può ordinare anche uno copia sola e non pagare per forza uno stock.

Il vostro sogno nel cassetto è quello di poter pubblicare il vostro libro che parla di esoterismo, ma temete che l’argomento non venga preso molto in considerazione? In realtà, alcuni editori sono proprio interessati a pubblicare un libro di questo genere ma accettano solo le pubblicazioni di aspiranti scrittori esperti.

Come si può avere una grande esperienza alle spalle se si tratta della prima volta? Per realizzare il vostro sogno, internet sarà il vostro migliore amico visto che vi permetterà di pubblicare il testo in maniera gratuita.
Il servizio che stiamo per presentarvi è Lulu.com, un portale perfetto per mettersi in mostra e per aderire al mondo dell’editoria dal web. Per iniziare la pubblicazione del vostro testo, desideriamo ricordare che Lulu, accetta il documento in forma elettronica che non dovrà superare delle dimensioni.
Visitate subito la pagina Modelli, in questa categoria in totale autonomia potrete insieme la dimensione del documento e cliccare su ” Scarica il documento in formato zip”. La procedura vi porterà alla scelta della cartella di salvataggio sul vostro pc, infine non dovrete far altro che decomprimere e aprile il file( rigorosamente in formato doc) e copiare il manoscritto.
Non preoccupatevi se durante la digitazione, vi capiterà di vedere una formattazione diversa, si tratta dell’impostazione adatta a rilegare il vostro libro.

Articoli recenti