Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

La scelta di scrivere un romanzo horror è assolutamente complessa e può portare anche delle difficoltà a dir poco interessanti. Sembra incredibile ma il primo problema sarà proprio quello di trovare un’idea brillante, il vostro obiettivo sarà quello di pensare a qualcosa di terrificante, magari l’idea che vi fa più paura e che entra dalla finestra, sorprendendovi con qualcosa di spettacolare.

Un mostro, un vampiro, un licantropo o un fantasma? Tutto potrebbe iniziare dalla vostra paura e sconvolgere la voglia di ammirare la finestra come un tempo. Ricordatevi sempre di curare i dettagli, ovviamente questo è un consiglio per scrivere al meglio qualsiasi tipo di libro, i dettagli non bisogna mai sottovalutarli.
Infatti è fondamentale creare ottimi personaggi e ambientazioni meravigliose, la trama per colpire il lettore, deve essere piuttosto avvincente ma ovviamente i particolari devono essere molto elevati, altrimenti non riuscirete a portare l’attenzione del lettore su di voi. Inoltre partite sempre a pianificare tutto in anticipo, effettuando un’analisi creativa e produttiva.
Un buon scrittore deve essere in grado di valorizzare al meglio gli eventi e soprattutto deve riuscire a tenere sott’occhio l’idea complessiva del tipo di suspance che si desidera ottenere. Nei momenti cruciali, ricordatevi di scrivere note sintetiche e ovviamente, inserite gli eventi e i dettagli importanti ma che siano rilasciati in ordine cronologico.
Per rendere il lettore partecipe di quello che fa, dovrete imparare ad usare una frase di apertura entusiasmante, ovviamente non c’è niente di meglio che una frase inaspettata e provocatoria, questo è solo il trampolino di lancio per chi desidera leggere al meglio e senza limiti il vostro romanzo. Nelle storie horror i particolari devono essere abbondanti e non devono mai confondersi con i dettagli.
Ovviamente, i grandi scrittori consigliano anche di non abbondare troppo con i misteri, meglio riuscire a incuriosire il lettore con delle scene paranormali, senza abbondare troppo. Il terrore deve far parte del vostro racconto e vi aiuterà a rendere magici i momenti meno opportuni.
Tenete conto dei personaggi che avete inserite all’interno della storia, non dovete assolutamente dimenticarli nel corso della narrazioni, infatti, immaginando un bambino bloccato dalla paura in un armadio nei primi capitolo, il lettore di certo non dimenticherà i vostri dettagli, dimenticandolo lascerete tanta suspance nel mondo di chi ha apprezzato la vostra storia.
Per sicurezza meglio usare un foglio elettronico per tenere traccia di tutti i personaggi che avete creato nel corso della storia. Avviate il lettore alla scoperta delle ambientazioni misteriose, alcuni luoghi sono adatti allo svolgimento di chi ama l’horror, per esempio una clinica psichiatrica abbandonata, cimiteri, castelli o case oscure sono il momento migliore.
Rendete il vostro racconto davvero terrificante, pensando alle paure delle persone e unisci un pizzico di fantasia per chi vuole vivere i momenti più atroci. Ecco creato l’elemento horror che serviva per rendere il racconto interessante, unico e incredibile sotto diversi punti di vista. Questi sono solo alcuni dettagli che vi permetteranno di vivere al meglio e senza limiti il momento migliore che abbiate mai desiderato.
Conoscete dei vantaggi unici e incredibili? I vostri amici hanno paura dei fenomeni paranormali? Allora non abbiate il terrore di scriverne, sempre dalla vostra parte, troverete l’originalità e la fantasia che ogni racconto dovrebbe avere per aiutarvi a vivere con ansia e freddezza tutto il mondo horror che avete creato.
Per divertirvi ancora maggiormente, proponete ai vostri lettori un colpo di scena sperimentale e poco alla volta, cambiate la vita del personaggio in qualcosa di sensato e unico che vi aiuterà a rendere il racconto completo e decisamente perfetto sotto ogni punto di vista. Non abbiate paura, createla.

Articoli recenti