Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

Come diventare correttore di bozze

Nel precedente articolo abbiamo parlato in che cosa consiste il lavoro del correttore di bozze, oggi voglio parlare di come si può diventare correttore di bozze. Una semplice e pratica è innovativa che vi darà dei consigli su come diventare dei veri professionisti del settore.

Il mondo del web ha aperto nuove strade a diverse professioni che hanno cambiato il modo di leggere e di scrivere. Una delle professioni più ambite è il correttore dei bozzi, la figura che a piccoli passi si vuole avvicinare al mondo dell’editoria. Stiamo parlando di una figura che si occupa di individuare tutti gli errori di battitura, punteggiatura e impaginazione del testo.
Online sono disponibili diversi corsi di editoria che in realtà non sono ne obbligatori ne indispensabili. Sicuramente questo settore è pronto ad aprirvi diverse possibilità, che vi faranno capire quale saranno le case editrici che faranno al caso vostro.
Per fare questo lavoro è necessario avere una conoscenza molto approfondita della lingua italiana, bisogna essere veloci a scrivere ed essere molto precisi. In questo lavoro non potrete assolutamente distogliere l’attenzione dal testo che stata valutando. Un romanzo da correggere può essere divertente e immediato, la stessa cosa non si può dire di saggi che bisogna necessariamente conoscere almeno in minima parte.
Peccati che non siano molti gli annunci di lavoro dedicati ai correttori di bozze, per fare bella figura, potete ricercare le case editrici della vostra città e presentare un curriculum di persona o inviare tramite posta prioritaria.
In alcuni casi, soprattutto nelle realtà di piccole medie dimensioni, i redattori sono spesso troppo impegnati per occuparsi di tutto e le case editrici scelgono di affidarsi a correttori di bozze esterni. Conquistate la fiducia di queste redazioni con la massima puntualità nelle consegne

Articoli recenti