Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

editoria italiana

Analizzando il mercato dell’editoria italiana, ci si accorge in pochissimo tempo che il mondo della lettura non è assolutamente in salita, anzi rispetto agli anni scorsi ha avuto bruschi cali. Forse, la maggior parte degli editori non hanno ancora capito che il loro compito, dovrebbe essere quello di creare lettori e di agire per farli sopravvivere alla voglia di leggere.

Molti danno la colpa al futuro digitali, dove gli e-book e i tablet, stanno lentamente prendendo il posto del libro cartaceo. Il vero problema fondamentale è la mancanza di lettori, secondo un’analisi effettuata di recente, ci si accorge che la diminuzione dei lettori in Italia è molto elevata, si è passati in questi anni dal 46% al 43% della popolazione adulta.
Per non parlare di una pesante diminuzione dei lettori che leggono almeno 1 libro al mese, anche in questo caso, la percentuale era del 14,5% ed è diminuita al 13,9%. Sembra assurdo ma questi sono i dati che fanno crollare l’editoria in Italia, infatti, sono pochissime le persone che leggono molti libri.
La causa di questa situazione, secondo l’Istat è la mancanza di politiche a livello scolastico che non portano l’educazione alla lettura nelle aule, per non parlare di un basso livello culturale della popolazione e di politiche troppo sbagliate che non incentivano all’acquisto dei libri. Oltre a dover valutare che la cultura in Italia sta precipitando senza esito.
Gli editori ogni giorno dovrebbero sforzarsi di popolare le librerie sia reale che online, con dei titoli che sappiano attirare l’attenzione. Questo piccolo fattore invece nemmeno preso in considerazione, la causa sarà la qualità dei libri? Visto che i lettori forti, non vengono invogliati a leggere, tutto precipita senza senso e ovviamente la modernità a portato ad avere poco tempo per leggere.
Probabilmente il mondo editoriale ha bisogno di una svolta, il mestiere dello scrittore a volte viene molto sottovalutato e vi permetterà di accedere all’incredibile possibilità di conquistare il mondo secondo diversi punti di vista, senza la lettura la mente si spegne e ha bisogno di essere analizzata sotto diversi punti di vista.
Ecco che arrivano le possibilità di vivere al meglio, il lettore potrebbe essere invogliato dall’acquisto degli e-book online, avere un’intera biblioteca di libri a portata di mano a prezzo basso, aiuta molto ma forse è necessario fare un’analisi dettagliata di quanto viene proposto.
Siamo sicuri che tutti i libri disponibili fino ad ora, sono quelli davvero più interessanti sotto ogni punto di vista. Alcuni editori online che si occupano di offrire servizi di auto pubblicazione, accettano ogni tipo di libro, giusto per invogliare gli aspiranti scritto nel credere a se stessi.
Purtroppo la situazione non è affatto così ed ecco che il mondo diventa davvero complesso e il circolo non termina mai. Voi che cosa fareste per migliorare il settore editoriale? E’ davvero possibile aumentare il numero di lettori, con un servizio altamente professionale ed elevato, che non delude le aspettative di nessuno?
Ovviamente tutto questo è davvero possibile, bisogna solamente valutare la scelta migliore e capire in che modo è davvero possibile conoscere l’innovazione unica e incredibile che faccia riflettere la popolazione. E’ davvero importante la lettura al giorno d’oggi? Questa domanda la poniamo a voi lettori o aspiranti tali, visto che le vostre scelte portano al fallimento del settore editoriale.
Continuando di questo passo, si arriverà solo a vendere e-book online, la tecnologia basterà a sorreggere un settore particolare e sempre più in declino? Difficile capire dove si andrà di questo passo, di certo con i pochi lettori anche la cultura ne risente e poi non c’è da meravigliarsi se tutti scrivono male.

Abbiate il coraggio di vivere senza limiti e riscoprite il piacere di leggere.

 

Articoli recenti