Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

Mail Presentazione

Ci siamo, avete deciso di presentarvi a una casa editrice tramite il popolare formato di e-mail elettronica? Di certo tutti possono scegliere le alternative valide con cui proporsi e la posta elettronica è sicuramente la migliore. Imparare a scrivere bene una mail di presentazione è fondamentale in questo modo ed ecco che vi diamo qualche consiglio da prendere in considerazione.
Per prima cosa, utilizzate sempre i vari campi in maniera corretta. Quindi se vi trovate a dover inviare un messaggio a un solo destinatario, nel campo A copiate solo la mail principale, mentre se desiderate far raggiungere il messaggio a più persone, basta scegliere l’opzione CC.

Inoltre fate sempre attenzione che tutti i destinatari vedranno gli altri indirizzi a cui avete scritto, per evitare qualche pasticcio a livello di privacy, meglio optare per il campo con, che offre la protezione della privacy di interlocutori che tra loro non si conoscono. Volete farvi notare? Evitate di dare una priorità alta al messaggio, infatti, viene preso come un atteggiamento irritante e presuntuoso, per quale motivo il vostro messaggio potrebbe essere importante di altri?
Nel mondo del lavoro questa scelta viene vista molto male, quindi lasciate che sia il vostro interlocutore a offrire una scelta delle mail da leggere. Evitate quindi di prendere questa abitudine, non contrassegnate più il messaggio come urgente o prioritario, quello che potrete ottenere è solamente il rischio che le mail vengano eliminate.
Attenzione anche alla conferma di lettura, infatti, questo strumento permette di tenere traccia di quando un messaggio di quando viene letto e dimostra che è stato ricevuto. Per alcuni clienti è solo una noia e obbliga il destinatario a cliccare qualche tasto in più, ricordatevi sempre che se il messaggio è realmente urgente, si può usare il telefono per comunicare senza limiti e senza parole troppo strane utilizzate via posta elettronica.
Un altro grande consiglio da parte degli esperti è quello di utilizzare i maniera corretta il campo oggetto, infatti, in quel piccolo spazio, dovrete inserire un riassunto del vostro messaggio. In questo modo il destinatario è pronto alla lettura e sa quello che lo aspetta. Questo è il modo migliore per farsi riconoscere, visto che all’interno della posta in arrivo, ci sono sempre tantissimi messaggi a cui rispondere.
Grazie all’impostazione di un buon oggetto, sarà molto piacevole per il destinatario, sapere che cosa contiene un testo per evitare che la e-mail venga cancellata per spaglio. Visto che l’oggetto è la prima caratteristica che viene considerata, cercate di utilizzare uno stile di scrittura breve e corretto.
Nonostante sia solo un messaggio di posta elettronica è importante attenervi a uno stile, quindi i formati email, nella maggior parte dei casi, utilizzano delle interlinee o rientri per ogni nuovo paragrafo. Nelle e-mail cui risulta esserci doppio spazio alla fine di ciascuna frase, scegliete sempre di scriver ei numeri in lettere o cifre, in questo modo non userete lo stesso stile.
Per farvi riconoscere da una casa editrice con la massima educazione, ricordatevi di salutare il vostro interlocutore. Nella maggior parte dei casi, il testo inizia con Buongiorno o Ciao, tutto dipende dal tipo di rapporto che avete con il vostro cliente. In fondo al messaggio invece, dovrete inserire un cordiali Saluti per essere sempre gentili, utilizzate le forme più classiche del saluto e vi accorgerete che non ne potrete fare a meno.
Una mail, non è un articolo, quindi è buona abitudine mantenere uno stile conciso e fluido, più i termini inseriti risultano difficili da comprendere e maggiore sarà la possibilità che il messaggio venga cestinato immediatamente dalla casa editrice. Infine, attenzione agli errori di grammatica e di ortografia.

Articoli recenti