Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

pubblicare

Gli esordienti si continuano a chiedere in continuazione se è davvero corretto far pagare per pubblicare un libro. Ovviamente la domanda è lecita, possibile che i giovani che desiderano intraprendere questa carriera, devono per forza farlo, svuotandosi il portafoglio e soprattutto qual è la procedura da seguire? Attenzione nessuno vi obbliga a fare questa scelta, di certo è una delle tante possibilità del settore, ma non tutti gli editori chiedono soldi all’autore o di acquistare almeno un tot di copie del libro. Sicuramente è molto semplice trovare un editore pronto a pubblicare la vostra opera a pagamento ma esistono anche dei contro.

Per esempio, non avrete mai la certezza che il testo sia valido oppure no, pensate che queste ditte, non sono interessate alla qualità del testo scritto dallo scrittore ma ai soldi dello stesso, questa è una triste realtà che bisogna affrontare ogni volta. Siete davvero certi che le copie saranno vendute nelle librerie, oppure il vostro libro rimarrà al buio di un magazzino. Ovviamente la distribuzione di un libro costa una certa fatica e gli autori sono pronti a svuotarsi le tasche senza limiti. Pensate che i critici letterari non saranno mai disponibili a recensire un libro a pagamento, quindi non avrete alcun tipo di pubblicità, di norma gli editori a pagamento non hanno un buon canale distributivo. Inoltre sfatiamo un mito, pagare 7000 euro per pubblicare un libro, non permette a nessuno di autorizzare e definirsi uno scrittore, quindi attenzione alle scelte che fate e come vedete, sono più i pro che i contro. A questo punto viene dai chiedersi, quando risulta necessario pagare a pagamento? Nei casi in cui non siete seriamente interessati a diventare degli scrittori, ma lo fareste solo per vantarvi con amici e parenti. Possono scegliere questa via i professori o chi vuole guadagnarsi qualche extra inserendo il libro nei testi obbligatori del corso, anche se detto fra noi non si tratta di una mossa troppo elegante. Inoltre bisogna fare molta attenzione al tipo di genere che avete scelto, infatti, sarà molto difficile trovare un editore pronto e disposto a investire su ciò che ovvio non vendere. Quando evitare la pubblicazione a pagamento? Se siete convinti che il vostro libro sia davvero vendibile è consigliabile affidarsi a chi non chiede un contributo, se il vostro testo sarà veramente accattato, almeno potrete avere l’orgoglio che si tratta di un libro interessante, non pubblicate a pagamento se il vostro obiettivo è quello di diventare un vero scrittore. Inoltre tenete sempre a mente che non tutti gli editori a pagamento puntano solo su i soldi, esistono anche aziende serie che richiedono solo un piccolo contributo, ne esistono davvero poche ma non perdete le speranze. Esistono differenze molto elevate tra un editore che chiede 700 euro e uno che ne vuole 5000. Ci vuole coraggio a lanciarsi in questo modo, astuzia e tanta perseveranza, per questo motivo è fondamentale iniziare a valutare con calma, ogni singolo pagamento effettuato, ogni scelta fatta e ogni dettaglio trascurato. Tutti questi piccoli dettagli messi insieme possono portare alla buona riuscita del vostro romanzo e portarvi alla ribalta nel mondo unico e professionale mai visto fino ad ora. Abbiate il coraggio di verificare con attenzione la scelta migliore, non dovrete far altro che lanciarvi alla ricerca dell’editore migliore, provare a promuovere il vostro scritto e se avrete un pizzico di fortuna sarete anche fortunati. A questo punto non ci resta che darvi un grande in bocca al lupo e andare avanti a presentarvi, a tutti gli editori possibili.

Entrare nel mondo della scrittura non è mai così facile, vi aiuterà a valutare con attenzione la scelta migliore e poco alla volta, vi accorgerete che le possibilità disponibili sono tante ma bisogna stare attenti anche alle fregature. Ovviamente tutti gli aspiranti lettori si chiedono se sia facile pubblicare u romanzo inedito, di certo la risposta è no, visto che bisogna trasferire il cammino giusto che non è sempre facile.
Iniziate a pensare al genere che di certo non è facile fa gestire, la vostra opera inedita potrà realmente entrare a far parte dell’opera inedita a cui aveva pensato. Attenzione, visto che la maggior parte degli editori tende a non vedere bene i testi che non possono essere classificati in nessuna categoria.
I generi principali che vendono maggiormente sono:
- Thriller
- Romanzi Storici
- Noir
- Gialli
- Fantasy
- Young Adult
- Horror
- Psicologico
- Raccolta di Racconti
- Fiabe
Inoltre dovrete decidere se diventare degli autori, attraverso il vostro nome, con un nickname oppure come autore anonimo. Quest’ultima scelta appare consigliabile in pochissimi casi, almeno che non si abbia la facoltà di scegliere uno pseudonimo ponderato che può aiutare a valutare la visibilità del libro.
Ora la scelta della pubblicazione dipende solo da voi, potete optare per un editore tradizionale che vi farà pagare poco e soprattutto potrebbe richiedervi un sacco di iscrizioni. Potete sempre scegliere di affidarvi a un’agenzia letteraria che lavorerà per voi e in questo caso, dovrete pagare anche un’agente che proteggerà i vostri diritti.
Anche in questo caso, sarà disponibile avere dei testi che siano in grado di rispettare i requisiti editoriali richiesti, altrimenti si ha il rischio di avere dei problemi di editing di alto livello. L’alternativa più semplice o accreditata è quella di mettersi in proprio con il print on demand.
Sarete voi a scegliere il tipo di servizio per pubblicare il vostro testo in formato elettronico, leggibile da qualsiasi dispositivo incredibile e con un tablet diretta mente sullo schermo di un computer. Evitate di escludere ogni tipo di formato, visto che le possibilità disponibili sono incredibili e degne di nota.

La scelta migliore è propria quest’ultima, visto che i giovani lettori sono ormai tecnologie e sono alla ricerca di strumenti che non deluderanno le aspettative di nessuno. Poterete gestire il download gratuito del libro per un piccolo periodo di tempo o con un prezzo libero scelto da voi.
Il vostro blog, potrebbe diventare immediatamente la vetrina per mettere in risalto il vostro libro, se non volete spendere troppi soldi e non avete la possibilità di investire grosse cifre, potrete sempre valutare la possibilità di scegliere un tipografo e impostare il numero di tirature desiderate.
Siete pronti a mettervi in gioco in prima persona, condividendo il vostro libri su i principali canali, sulle librerie online e magari avere la possibilità di partecipare ad eventi importanti come il Salone del Libro di Torino.
Insomma per lanciarvi in questo settore, dovete essere consapevoli che il mondo non ruota tutto intorno al cartaceo, ormai il web è il modo più incantevole per presentarsi insieme alle situazioni migliori mai viste prima, abbiate il coraggio di vivere al meglio non diffidate da chi teme il vostro flop, potrebbe avere ragione ma non è nemmeno possibile rimanere a vivere in questo modo, senza avere la possibilità di non aver nemmeno provato.
Sarebbe un vero peccato e voi vi sentirete pronti a tutto, anche a valutare la scelta migliore in assoluto. Non escludete nulla in questo settore, abbiate solo il coraggio di vivere nel modo migliore e senza limiti, con questo il vostro mondo sarà pronto ad offrirvi il massimo.

Chi si avvicina per la prima volta nel mondo della pubblicazione, sa solo che deve scrivere qualcosa di interessante ma capire di cosa si tratta spesso non è affatto facile. La prima domanda che viene in mente è “Come si fa a pubblicare un libro con Amazon?

Partendo dal livello base potrete capire subito che il formato degli e-book online si chiama e.pub e Amazon pubblica all’interno del suo store per offrire la lettura tramite il Kindle. Ovviamente le persone scettiche si chiedono perché si dovrebbe pubblicare, questa è la prima domanda seria che bisogna porsi, infatti ci deve essere una reale motivazione dietro.
La motivazione che vi deve spingere a concentrarvi è quella di rendere pubblici e diffondere i vostri testi, che sia un romanzo o un racconto. L’obiettivo principale deve essere quello di poter vivere al meglio per rendere pubblici i propri pensieri. Ora viene il bello, come pubblicare il proprio scritto? Ovviamente online esistono dei servizi appropriati.
Iniziate ad essere certi che risulta fondamentale realizzare un testo di 100-200 mila battute su un unico argomento che possa interessa qualsiasi tipo di pubblico. Dovrete essere bravi anche a verificare e a correggere il testo, quando tutto sarà pronto avrete creato un Kindle Book, ovvero la versione digitale del vostro libro, disponibile solo in formato. azw per Kindle.
Chi non conoscesse il Kindle, desideriamo ricordare che si tratta di un dispositivo e-reader, ovvero un lettore di libri elettronici commercializzato direttamente da Amazon. Scegliendo questa strada, il vostro libro sarà pubblicato solo tramite Kindle e Kindle Book, quindi il lettore, dovrà avere dei programmi specifici per leggere il vostro libro in qualsiasi altro dispositivo dall’iPhone al Mac.
Il Kindle Book è ufficialmente un libro digitale che può avere anche il proprio codice ISBN, stiamo parlando di una pubblicazione vera e reale, un libro caricato su Amazon con ISBN e 3 download, avrà lo stesso valore di qualsiasi altro libro. Vi state chiedendo perché pubblicare su Amazon, semplicemente perché avrete maggiori possibilità di otte tenere maggiori lettori e di ottenere un’opera che verrà lanciata dal leader nel settore mondiale degli Ebook.
Bastano 10 minuti per pubblicare un ebook su Amazon, registratevi e create un account, ovviamente puntate su Amazon.it, anche se indipendentemente dalla lingua in cui sarà scritto, il vostro e-book sarà disponibile in tutto il mondo.

La pagina per iniziare la pubblicazione ufficiale + Amazon Kindle Direct Publishing, la procedura ora diventa più complessa ma non abbiate paura. Vi saranno richiesti il Titolo, L’autore i di Diritti, il vostro testo corretto, dovrà essere salvato in formato html sul vostro pc e caricato sul sito.
Lo staff di Amazon si occuperà di trasformarlo in un file az. per Kindle e lo inserirà direttamente sulle librerie. Si procede con i link interni e il sommario, infatti, un ebook per essere scorrevole, dovrebbe avere molti link interni che permettono di salvare subito da una parte all’altra al testo.
Dovrete pensare anche alla copertina del libro che ovviamente dovrà catturare subito le emozioni del lettore, può andar bene un classico testo con un immagine nitida preferita. Attenzione alla scelta della parole chiave, delle categorie e dei target di clienti.
Terminata questa procedura, sarete diventati anche degli editori di voi stessi. Dopo dovrete pensare alla pubblicazione del libro in qualche modo, se avete un blog, un forum e un po’ di amici potrete rendere davvero interessante quello che fate. Non vendete niente nessuno, rendeteli solo parteci poco alla volta.
Fase più importante scegliere il prezzo e le Royalties del libro, due scelte disponibili:
70% per la vendita in Italia se il prezzo verrà compreso tra 2,60 e 9,70 euro, 35% per prezzi fino a 13 euro. Il guadagno vi sarà inviato ogni due mesi.

Il vostro sogno nel cassetto è quello di poter pubblicare il vostro libro che parla di esoterismo, ma temete che l’argomento non venga preso molto in considerazione? In realtà, alcuni editori sono proprio interessati a pubblicare un libro di questo genere ma accettano solo le pubblicazioni di aspiranti scrittori esperti.

Come si può avere una grande esperienza alle spalle se si tratta della prima volta? Per realizzare il vostro sogno, internet sarà il vostro migliore amico visto che vi permetterà di pubblicare il testo in maniera gratuita.
Il servizio che stiamo per presentarvi è Lulu.com, un portale perfetto per mettersi in mostra e per aderire al mondo dell’editoria dal web. Per iniziare la pubblicazione del vostro testo, desideriamo ricordare che Lulu, accetta il documento in forma elettronica che non dovrà superare delle dimensioni.
Visitate subito la pagina Modelli, in questa categoria in totale autonomia potrete insieme la dimensione del documento e cliccare su ” Scarica il documento in formato zip”. La procedura vi porterà alla scelta della cartella di salvataggio sul vostro pc, infine non dovrete far altro che decomprimere e aprile il file( rigorosamente in formato doc) e copiare il manoscritto.
Non preoccupatevi se durante la digitazione, vi capiterà di vedere una formattazione diversa, si tratta dell’impostazione adatta a rilegare il vostro libro.

Articoli recenti