Portale informativo e punto di riferimento per lo scrittore emergente

scrittura

Siete pronti per iniziare a scrivere sul web e per gli utenti e il vostro obiettivo principale è quello di offrire contenuto originali per ogni tipo di desiderio? Avete sempre desiderato valutare con attenzione la ricerca unica e veloce che vi permetterà di trovare dei consigli utili per cominciare?

E’ arrivato il momento di conoscere qualche consiglio che non deluderà le vostre aspettative. Pensate alla scrittura sul web come a quella proposta ad un amico, lo stile deve essere molto colloquiale, quindi utilizzate sempre un linguaggio semplice, diretto e amichevole, qualche volta potete parlare con il massimo della semplicità senza ulteriori problematiche. Si richiede l’utilizzo di termini semplici e di facile comprensione per essere capiti da tutti e per verificare con attenzione il modo migliore mai visto prima, Brutto da dire ma parlare come si mangia sul web e soprattutto sui blog è il modo migliore per raggiungere nuova clientela. Nell’articolo per blog o nella presentazione di un’azienda, dovete permettere al lettore di accedere a un grande entusiasmo per farlo immedesimare nei vostri pensieri. Siate naturali, apprezzate la semplicità, la naturalezza e vedrete che sarete sempre pronti a essere schietti e sinceri e poco alla volta, non potrete fare a meno di capire che gli utenti cercano proprio questi dettagli unici. Il vostro obiettivo sarà quello di valutare con attenzione un linguaggio aziendale, solo per i clienti che richiedono la realizzazione di testi per il sito o brochure per la carta stampata. Non parlate mai di quanto possono essere considerati grandiosi, i vostri modi di fare o i vostri prodotti, dovrete solo spiegare quali saranno i vantaggi a cui potranno accedere. Quando si desidera scrivere sul web è importante essere essenziali, stimolanti e frizzanti, quindi, visto che gli utenti del web leggono velocemente e cercano di accedere alle informazioni nel modo più veloce, dovrete subito colpire la loro attenzione e capire come mandare avanti quanto avete preteso, su un libro cartaceo la situazione è completamente diversa, sul web tutto scorre e anche velocemente. La lettura di un libro su un tablet o un e-Reader si nota e anche parecchio, sul pc si fa più fatica a leggere e si hanno maggiori difficoltà di lettura. Nella maggior parte dei casi i copywriter hanno sempre la necessità di utilizzare la piramide rovesciata, ovvero partire subito dall’informazione di base per approfondire meglio l’argomento. Il rischio più grosso che potete rischiare è quello di annoiare le persone e arrivare a stancare anche i vostri clienti, questo non è il vostro obiettivo principale, quindi fate attenzione alle scelte prese, poco alla volta vi accorgerete con la calma, di poter fare tutto e di vivere fantastiche situazioni che semplificheranno la vita di tutti, in questo modo le alternative disponibili saranno tantissime e ne seguiranno per vario tempo. Siate sempre aggiornati e sul pezzo, non lasciatevi andare al blocco della pagina bianca ma cercate sempre di valutare con attenzione la scelta migliore in assoluto, poco alla volta potrete vivere senza limiti e senza pensieri, con le possibilità uniche che il mondo della scrittura offre a tutti. Non avete mai sentito parlare di strumenti di questo genere, non avete voglia di vivere al meglio? Volete ritrovarvi interessati a delle circostanze uniche, abbiate il coraggio di aggiornarvi giorno per giorno e poco alla volta, riconoscerete che il mondo incredibile da verificare e da rendere unico sarà solo il vostro. Scrivere per il web sembra facile ma non lo è affatto, metodo, pazienza e altri piccoli dettagli vi permetteranno di stare bene con voi stessi e con gli altri, bisogna rischiare come in tutte le cose.

Si sente parlare spesso di scrittura creativa e delle possibilità offerte dal creative writing, la domanda che molti giovani si pone è: Come si diventa uno scrittore creativo? Abbiamo chiesto alcuni consiglia a Luisa Gasbarri, una docente di corsi dedicati alla scrittura creativa che ha realizzato anche un romanzo che parla dell’Istinto Innaturale.

Cara Luisa che cos’è la scrittura Creativa?

-       Si parla semplicemente da un tipo di scrittura che non si basa sulle stesse funzioni di uno sfogo ma anche sulla pratica immediata che propone di elaborare un articolo, n romanzo o una relazione, integrando delle caratteristiche uniche come la forma di testo utilizzata.

Tutti possono diventare scrittori creativi, Luisa ricorda che non è necessario essere scrittori ma chi lo desidera diventare uno scrittore, dovrò dedicarsi alla scrittura di ogni tipo, dal racconto alla sceneggiatura a ogni tipo di racconto. E’ necessario a imparare a vivere il mondo della scrittura come qualcosa che possa darci degli obiettivi interessanti per andare avanti.

La scrittura di tipo artistico, deve rappresentare una dimensione dell’essere diversa dal solito che libera tutte le altre energie. Per sviluppare una certa popolarità è necessario tanto talento e innumerevoli creatività. Ai vostri lettori dovrete essere in grado di offrire la creatività, l’emotivo e la tensione espressiva. la visionerà un nostro sguardo,

 

Lo scritto emergente non deve mai porsi obiettivi evidenti, se scrivere solo per lanciare messaggi, lasciate perdere il mondo dei lettori ha molto da offrire sotto diversi punti di vista. La scrittura artistica non è altro che l’unione del talento, dell’emotività e dell’aggressività che ogni creatore deve trasmettere.

Un tipo di stile diverso dal solito, dove il mondo creativo viene visto da una prospettiva diversa che si ha sempre ignorato. Nella maggior parte dei casi, tutte le persone che desiderano seguire un corso di scrittura creativa, hanno la sensazione di avere una “fame” insaziabile di scrivere.

La maggior parte delle persone che vuole intraprendere questo stile di scrittura, vuole avere una storia da raccontare ed è il consiglio che viene dato dalla maggior parte dei formatori. Peccato che analizzando il corso dell’aggiornamento, ci si accorge che la storia che si desidera raccontare, nella maggior parte dei casi non è quella che avete sempre creduto.

Abbiamo chiesto all’autrice, se il talento è naturale oppure se si può inventare a raccontare storie, con uno studio profondo del settore. Il consiglio è quello di seguire e frequentare una scuola di scrittura, in questo modo, avrete la possibilità di apprendere tecniche interessanti, che aiuteranno ogni persona a sviluppare la creatività.

Non seguite un corso con la speranza di trovare originalità e forza espressiva, quelle sono caratteristiche essenziali, dei doni che a  volte non si trovano facilmente.

Secondo gli esperti di scrittura creativa, un corso di creative writing, non fa altro che aumentare il livello delle proprie professionalità a superare censure mentali e soprattutto il panico della pagina bianca o il famoso blocco dello scrittore. Insieme a docenti preparati, sarete in grado di sfidare i vostri limiti creando senso estetico.

I vantaggi di un corso di scrittura creativa?

Essere consapevole di imparare a scrivere al meglio un racconto e svilupparla nel modo migliore con suspense e un ritmo narrativo, capace di attirare l’attenzione del lettore, pronto a vivere in un mondo fantastico che coinvolge ogni persona che sa credere nell’immaginazione divina.

Imparerete a trasformare il ritmo narrativo, potrete far spiccare le vostre doti qualitative e avere dei vantaggi incredibili nel vostro percorso di scrittura. Le caratteristiche che deve avere un aspirante scrittore quali sono??

Riusciranno perfettamente a creare un testo creativo, le persone che hanno avuto la possibilità di leggere molto. Infatti, la regola del mondo degli scrittori è quella di leggere prima di mettersi a scrivere, solo in questo modo troverete il vostro stile.

Oggi vogliamo analizzare insieme a voi le modalità di scrittura giornalistica, molti non sanno che si tratta di una versione molto più libera rispetto ad altri tipi di scrittura. Infatti, ogni aspirante o giornalista, deve partire con il presupposto che deve preparare un articolo per farsi capire e anche in modo breve. Il potere principale è in mano al lettore, visto che ha la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di giornali. La scrittura giornalistica è diversa da quella proposta in romanzo, dove il lettore non sceglie in base alla concorrenza ma con i gusti personali. Una delle prime regole da osservare durante la stesura di un pezzo è imparare a scrivere in modo semplice, quindi il vostro linguaggio dovrà essere scritto da tutti e quindi va impostato tutto con vocaboli utilizzati tutti i giorni e non con parole troppo complesse. Preparatevi a scrivere frasi semplici basate su soggetto,predicato, verbale, complemento e tenete sempre a mente la regola anglosassone che viene seguita da tutti i giornalisti del mondo. In questo tipo di scrittura è necessario saper sintonizzare e far apparire al meglio la discussione. Un prezioso dettaglio da non sottovalutare è quello di utilizzare spesso il capoverso, per rendere la scrittura veloce e immediata. Secondo le regole basi, ogni capoverso dovrebbe avere massimo 10 righe, visto che l’articolo stampato, appare in maniera completamente diversa. Fate un uso moderato di metafore e parole straniere ma non troppo, abbiate il coraggio di vivere senza pensieri la scrittura, in questo modo la prima impressione di pesantezza verrà eliminata e il vostro articolo sembrerà davvero straordinario. Abbiate la voglia e la pazienza di scrivere attentamente, quindi iniziate il vostro percorso nel migliore dei modi e vi scoprirete straordinari per la scrittura sotto diversi punti di vista. Infine non dimenticate la regola delle 5 W: Chi, che cosa, quando, dove e perché?

Per moltissime persone la comunicazione scritta si basa su un semplice criterio secondo il quale, tutte le frasi devono essere impostate in base a una logica, dove devono essere presenti criteri temporali, spaziali e di causa effetto. Quindi un testo perfetto per la comunicazione scritta, deve rispecchiare la massima coerenza, autonomia e perfezione che genera nel lettore la chiarezza necessaria per valutare tutte le opzioni disponibili. Avete appena pensato di effettuare una campagna di comunicazione? Fate attenzione a non errare, infatti, la perfezione non dipende soltanto dalla correttezza del percorso metodologico, ma anche dalla semplicità del testo che possa essere scritto da tutti. Quali tipologie di scrittura esistono?

 

Troviamo la scrittura tecnica, che viene utilizzata per creare moduli di ogni genere, la scrittura estetica, perfetta per brochure e opuscoli e la scrittura giornalista che prevede la realizzazione di articoli giornalistici e comunicati di ogni genere. Pensate che nella scrittura tecnica, il pezzo deve essere impostato in cartelle, dove ogni argomento è diverso e variegato. Non è permessa l’inclusione di frasi tra parentesi, meglio integrare una pausa con altri tipi di punteggiatura. La scrittura estetica è quella che viene utilizzata da copywriter, ha la funzionalità di essere pubblicitarie ed è perfetta per la redazione di pagine pubblicitarie. Il punto fondamentale è : – Titolo che permette di riconoscere il tipo di slogan, la sub headline è un sottotitolo, che ha la funzione di attirare l’attenzione del lettore. Abbiate il coraggio di verificare nel dettaglio le strutture e poco alla volta, vi accorgerete che anche nella scrittura giornalistica, è previsto uno stile a metà strada tra articolo di giornale e romanzo. Questo è lo stile preferito sotto diversi punti di vista dai copywriter, il più simpatico è quello che ottiene maggiore rilevanza per il lettore. Ovviamente queste sono semplicemente le basi di tecniche di comunicazione scritta.

In questo sito vi teniamo sempre aggiornati sulle ultime possibilità di lavoro e sui metodi di comunicazione fin troppo efficaci. Ormai la mail è diventata una struttura una che offre la possibilità di accedere a una comunicazione privilegiata in goni ambito lavorativo e personale. Per questo motivo è necessario imparare come accedere a una e-mail efficace, come scriverla o come mantenere perfetta la situazione della comunicazione immediata.

In questo articolo consigliamo darvi alcuni consigli su come approcciarsi nel modo migliore con il cliente, per prima cosa è necessario presentarsi in un modo completo e variegato. Nell’intestazione di della mail è molto importante, soprattutto quando ci si rivolgere al destrinatario e meglio utilizzare parole gentili come Buongiorno Egregio ecc., soprattutto se non si conosce il nominativo della mail.
Pe attirare maggiormente l’attenzione potrete utilizzare il tipo di scrittura:” all’attenzione del responsabile commerciale/responsabile risorse umane/reparto amministrazione.”.
Oggetto
L’oggetto è una sorta di biglietto da visita dell’e-mail, il primo elemento di comunicazione che precede la lettura del contenuto. Per questo motivo è fondamentale scegliere al meglio le tipologie di lavoro uniche e indecifrabili, una mail che contiene delle offerte commerciali, ha il bisogno di trovare le evoluzioni e di farsi richiamare dall’attenzione del cliente.
Nell’oggetto di una mail è sempre meglio non superare le 10 parole, infatti, scrivere articoli troppo lunghi non serve a nulla se non a cestinare il messaggio.
Non vorrete di certo dare una cattiva impressione vero?

Non inserite nemmeno delle espressioni troppo vaghe o generiche, mentre potrete essere assai funzionali con domande che andranno a creare una maggiore curiosità. Certate in ogni caso di mantenere uno stile professionale, non abbiate paura e solo il momento migliore per iniziare ed è quello sicuramente meno delicato.
Il testo è un’altra parte funzionale, infatti, le prime righe del testo, non devono essere a carattere colloquiale ma si deve procedere immediatamente sul succo della questione.

Quando sarà chiaro il tentativo della vostra email, solo in quel momento potrete entrare in contatto possibilmente evitando ogni scelta troppo innumerevole, basta andare a ricercare le informazioni precise via. Le righe devono sempre finire con la conclusione della propria posizione, nulla è migliore sotto questi punti di vista.

Quindi ricordatevi sempre di essere chiari e senza girare troppo intorno alle questioni. In una mal efficace è fondamentale riuscire a fare attenzione alla qualità della mail e della grammatica, stintasi e punteggiatura. Infatti un utilizzo sbagliato della lingua, può nuocere seriamente all’immagine e all’autorevolezza di chi scrive, un rischio molto serio nei rapporti di tipo professionale. Alcuni errori frequenti sono lo scrivere nomi propri con l’iniziale minuscola oppure sbagliare i congiuntivi.

Basta solo un pizzico di attenzione e in pochissimi tempo, dovrete valutare l’idea chiara, con degli elenchi puntati o numerati che permettono di esporre al meglio la situazione. Infine non dimenticate di inserire i saluti finali, quelli iniziali e dimostrare tutta la professionalità e la cortesia mai desiderate. Tutto dipende dal tipo di rapporto che lega il destinatario e il professionista.
Insomma scrivere una mail richiede parecchia attenzione e praticamente non serve a nulla accedere a delle varianti uniche e sicuri che abbiamo dei vantaggi sottovalutati e interessanti, quindi preparatevi a vivere la mail efficace nella maniera possibile e decifrabile. Quindi non abbiate paura, non vi resta che vivere al meglio la soluzione migliore. Questi sono solo alcuni consigli da prendere in considerazione, voi dovrete solo farvi sentire e far notare a tutto quanto sia efficace questa mail senza alcun problema. Solò in questo modo potrete vivere una vira decente senza ricorrere a problemi di vario tipo.
Siete pronti a provare?

 

Chi si appresta a scrivere un libro, deve farlo con convinzione e con coraggio, infatti, il modo migliore per non cadere in questo blocco è quello di riuscire ad avere il coraggio di prendersi dei momenti di pausa. Chi l’ha detto che uno scrittore deve per forza, metter giù di fila un capitolo unico e incredibile? Ovviamente le possibilità possono essere molteplici, una pausa non fa male nessuno. Attenzione a non cadere nella trappola della dimenticanza, va bene prendersi una pausa ma se lascerete il libro per tanto tempo, salvato sul pc prima o poi vi dimenticherete della trama che volevate eliminare e soprattutto del modo migliore per illustrare i personaggi.

 

Dovrete sempre stare attenti a captare ogni minima ispirazione che può arrivare dalla possibilità di vivere senza limiti o pensieri. Cercate di tenere la mente sempre reattiva e percettiva, cogliete qualsiasi cosa che possa essere utile nella vostra storia, non siete dei dipendenti che devono timbrare il cartellino, quindi avrete la massima libertà di unione per chi vuole vivere al meglio il momento del blocco. Capita a qualsiasi scrittore di accender il computer e di ritrovarsi a scrivere due righe e cancellarne tante altre, poi si continua a fissare lo schermo senza arrivare da nessuna parte. Vi è mai capitato di aggiungere questi particolari ai vostri ideali? Ecco questa è la preparazione, non si tratta di ispirazione ma di preparazione. Pensate che nella maggior parte dei libri degli aspiranti scrittori, capita di leggere e di notare, la totale mancanza di organizzazione e di pianificazione di ogni singola scena o della storia. Abbiate il coraggio di vivere al meglio e quando inizierete a scrivere con passione, vi accorgerete davvero che la vostra mente, diventerà un rubinetto aperto e i personaggi spunteranno fuori dal vostro mondo incantevole. Ricordatevi sempre che la storia che avete n mente, non può essere assolutamente lasciata al caso, visto che si rischia di cadere nelle travolgenti e geniali caratteristiche di un finale senza logica. Dovete sempre sapere da che parte sta andando la vostra idea o il vostro modo di pensare, abbiate il coraggio di chiedervi: “Mi piace quello che sto scrivendo oppure no”? Da un momento all’altro potrete creare dei personaggi davvero belli e sconvolgenti e geniali, oppure ritrovarvi a girare intorno sempre allo stesso metodo di scrittura. Ecco che per voi il meglio deve ancora venire, non lasciate tutto al caso, abbiate il coraggio di capire che cosa state facendo, in che modo il vero scrittore uscirà dalla vostra parte, quindi abbiate il coraggio di vivere il meglio per voi e per i vostri lettori. Non dovete assolutamente temere di passare una giornata n mezzo a schemi e matite per creare delle idee e soprattutto per realizzare un filo logico. Non state al computer a scrivere, createvi una base di idee e se alla fine della giornata avete realizzato davanti a voi i personaggi e la loro storia, vedrete che vi ritroverete a scrivere almeno per una settimana di fila. Questo sarà il vostro successo ufficiale, abbiate il coraggio di scegliere il momento giusto per scrivere, non inventatevi la situazione migliore e poco alla volta, vi accorgerete che il vostro mondo è davvero quello più unico e originale che abbiate mai voluto scrivere. Questa è la conseguenza della passione per la scrittura, il momento deve essere quello perfetto e poco alla volta, vi accorgerete che il mondo non è poi così incredibile come pensavate. Ora è il momento di vivere al meglio la vostra passione, colpite nel segno e andate avanti, se vi sentite carichi questo è il momento giusto per vivere senza limiti.

Lo sapevate che in ogni racconto che si rispetti, i dettagli sono molto importanti e non vanno mai sottovalutati? Si tratta di descrivere con attenzione ogni singolo momento e esperienza vissuta dal protagonista. Immaginate di partire per un lungo viaggio e di far capire a chi non vede, le esperienze che state vivendo: questo è il momento migliore per chi ama leggere.

Proprio in questo istante la mente del lettore parte per l’infinito e inizia a fantasticare sulle possibilità illustrazioni da proporre. Per questo motivo i dettagli sono fondamentali per richiamare specifiche emozioni e rendere speciali , luoghi che possono essere considerati classici.
Una biblioteca, può essere considerato un luogo senza pericoli e poi nella fantasia di un autore, può diventare il luogo di un delitto, scoperto solo tanti anni dopo. Dovete imparare a saper usare le parole e prima di questo, sperimentate sempre in prima persona le emozioni che volete trasmettere.
Il vostro libro ha come tema un luna park di notte? Ecco qualcosa che attira l’attenzione, ogni singolo dettaglio nel vostro libro può fare davvero la differenza e offrire un’esperienza magica a chi ama vivere con entusiasmo il mondo della lettura, sono le persone con tanta fantasia il pubblico da raggiungere.

Articoli recenti